01/06/2022
Servizi a Rete

Webinar | Acqua e rifiuti: qualità, investimenti, tariffe e sostenibilità al centro della strategia ambientale

Partecipa al 2° appuntamento di tre per approfondire questi temi
‘Investimenti nel settore idrico | Tra regolazione ARERA, sostenibilità e PNRR’’
Giovedì 9 giugno, ore 10:00-12:00
per riservare il tuo posto

 

La pubblicazione dei dati di qualità tecnica, oltre ad allineare il nostro Paese ai più alti standard previsti delle direttive europee sull’acqua, rappresenta una spinta agli investimenti, evidenziando e premiando l’effettiva realizzazione dei progetti pianificati. A tal proposito sono note le intenzioni di creare un Fondo per la promozione dell’innovazione del servizio idrico integrato, i cui criteri di utilizzazione e le modalità di accesso saranno definiti con successivi provvedimenti.

In attesa di tali disposizioni e in un’ottica di miglioramento dei processi operativi e di ottimizzazione degli investimenti, il settore idrico deve approcciarsi in maniera coordinata alle iniziative che interessano il PNRR, la regolazione ARERA, gli obiettivi di sostenibilità e, più in generale, l’Agenda 2030.

Il secondo appuntamento del nostro ciclo di webinar fornirà ai partecipanti un excursus di esperienze, conoscenze e raccomandazioni per destreggiarsi in maniera consapevole tra la gestione e il monitoraggio dei dati, le azioni di riassetto organizzativo, i piani per facilitare l’accesso ai finanziamenti.

 

In questo webinar parleremo di:
  • La Delibera ARERA 183/2022/R/idr
  • Il piano degli investimenti
  • I finanziamenti resi disponibili dal PNRR
  • Agenda 2030 e Report di sostenibilità
  • L’evoluzione del Gestore Idrico

 

Partecipa al 2° webinar del ciclo di tre
‘Investimenti nel settore idrico | Tra regolazione ARERA, sostenibilità e PNRR’
QUANDO: Giovedì 9 giugno, ore 10:00-12:00
per riservare il tuo posto

Sono già aperte le iscrizioni per il terzo e ultimo appuntamento:

3° appuntamento “Metodo Tariffario Rifiuti | Quale futuro, quali vantaggi e quale prospettiva?” >

 

Gli speakers

Giuseppe Sbarbaro, Amministratore Unico e socio fondatore Utiliteam. Consulente nel settore delle utilities dal 1997, segue l’azione di regolazione dell’ARERA sin dalla sua costituzione. Nel 2004 fonda Utiliteam dove ricopre il ruolo di Amministratore Unico, portando la società a essere leader di riferimento nazionale nel settore della consulenza regolatoria. In questo percorso, seguendo l’evoluzione dei settori regolati affidati ad ARERA, ha sviluppato dapprima i settori gas ed energia elettrica e in seguito i settori teleriscaldamento, idrico e rifiuti.

Piergiorgio Veroni, Senior Consultant Utiliteam. In Utiliteam dal 2015, si occupa della predisposizione di piani industriali per società multiutility, predisposizione delle tariffe e sviluppo di sistemi di Gestione Qualità Tecnica nel settore idrico. Svolge inoltre analisi di processi operativi per la reingegnerizzazione efficiente degli stessi.

Lorenzo Cavallotti, Senior Consultant Utiliteam. In Utiliteam dal 2019, segue tutte le attività connesse alla consulenza e formazione negli ambiti pianificazione, controllo, execution dei progetti, regolazione tariffaria del servizio idrico integrato e del settore rifiuti, regolazione della qualità tecnica, partecipazione bandi PNRR

Paolo Pagani, Direttore della produzione Utiliteam. In Utiliteam dal 2014, ricopre il ruolo di Direttore della produzione. Oltre a sovrintendere alle diverse aree di consulenza, segue progetti di sviluppo strategico, di revisione organizzativa e assiste gli operatori nella stesura di piani economico finanziari.
 
Donata Ceraldi, Senior Consultant Utiliteam
. In Utiliteam dal 2013, è esperta in modelli di gestione. Si occupa principalmente di Unbundling Funzionale, progetti in tema di scambi intercompany, realizzazione di Regulatory Risk Assessment e messa a punto di Programmi di Compliance. È inoltre esperta in materia D. Lgs. 231/2001 e in temi ESG.

Ti potrebbero interessare anche

Ricevi le nostre ultime news

Iscriviti alla nostra newsletter

Richiedi abbonamento

Compila i campi per richiedere il tuo abbonamento alla rivista Servizi a Rete