25/05/2023
Servizi a Rete

Un sistema di teleriscaldamento per Sauze d’Oulx

Il progetto del sistema di teleriscaldamento di Sauze d’Oulx, piccolo centro della Val di Susa, ha iniziato il suo commino per trasformarsi in realtà. Fortemente voluto dall’amministrazione comunale, a realizzare e gestire il sistema sarà la Meco Sauze, società nata dalla ventennale esperienza nel settore di Metan Alpi ed Ecotermica Servizi. La prima ha realizzato e gestisce tre impianti di teleriscaldamento, tutti in Val di Susa, a servizio di Sestriere, Pragelato e Sansicario; la seconda sei, situati in Piemonte e Valle d’Aosta.   

 

La centrale

Il nuovo sistema sarà alimentato da una centrale di produzione dell’energia dotata di tre sezioni di generazione di energia termica:

  • una sezione cogenerativa a gas naturale, composta da tre gruppi da 1,3 MW ciascuno, che produrrà in modo efficiente energia termica ed elettrica;
  • una sezione termica a biomassa legnosa, composta da una caldaia a cippato da 1 MWt;
  • una sezione termica a gas naturale di emergenza, composta da 4 caldaie da 3 MWt ciascuna.
 
Calore sempre disponibile

In aggiunta, la centrale sarà dotata di un serbatoio di accumulo inerziale di acqua calda da 800 mc. La ridondanza della potenza termica installata in centrale è stata progettata per assicurare sempre una produzione di energia termica sufficiente a coprire il fabbisogno richiesto dalle utenze servite, anche qualora una delle sezioni dovesse subire delle fermate. Questo dimensionamento rende la fornitura di energia più affidabile e sicura rispetto alla singola caldaia condominiale priva di back-up.

 

La rete

A distribuire il calore alle utenze sarà una rete costituita da una doppia linea di tubazioni precoibentate che si svilupperà in totale per circa 8 chilometri.

I lavori per la posa della rete sono stati avviati lo scorso novembre, mentre da poco è stato aperto anche il cantiere per la realizzazione della centrale.

 

I vantaggi del sistema

Diversi i vantaggi che il sistema garantirà ai cittadini e al territorio una volta in servizio. A partire da un risparmio economico per le utenze, grazie all’azzeramento dei costi di manutenzione per gli impianti individuali. Per proseguire con i benefici ambientali, grazie allo spegnimento delle caldaie condominiali e all’efficienza delle tecnologie utilizzate nella centrale termica, con conseguente netto miglioramento della qualità dell’aria e riduzione delle emissioni complessive di CO2 in atmosfera.

 

Ti potrebbero interessare anche

Ricevi le nostre ultime news

Iscriviti alla nostra newsletter

Richiedi abbonamento

Compila i campi per richiedere il tuo abbonamento alla rivista Servizi a Rete