16/01/2018
Servizi a Rete

Terna amplia la rete nazionale con due nuovi asset


L’Autorità di regolazione per l’energia reti e Ambiente (Arera) ha dato l’ok al ministero dello Sviluppo economico (Mise) per l’inserimento nella rete di trasmissione nazionale (Rtn) di due nuovi asset. Questi sono l’elettrodotto “Bono – Buddusò” di proprietà di e-distribuzione e l’elettrodotto “Deliceto – Stornarella”, in mano a Inergia. La prima infrastruttura è situata in Sardegna e rientra nella rete di distribuzione e il suo valore netto, al 31 dicembre 2016, è di circa 1,1 milioni di euro. L’inserimento nella Rtn è funzionale alla realizzazione di una nuova direttrice a 150 kV, sfruttando in parte le infrastrutture già esistenti, che collegherà tra loro gli impianti di Taloro, Bono e Buddusò. In questo modo verrà alleggerito l’anello della Gallura, rafforzando il collegamento fra l’area Nord della rete sarda e la parte centrale. Il costo di investimento stimato dei nuovi interventi, già inclusi nel Piano 2015 di Terna, è di 2 milioni di euro. L’elettrodotto “Deliceto – Stornarella”, invece, sorge in Puglia ed essendo un asset in capo a soggetto privato non è attualmente remunerato dalle tariffe di rete. Il valore netto al 31 dicembre 2017 è di 17,5 milioni di euro. Tale infrastruttura consente di efficientare e accelerare la costruzione del nuovo cavo 150 kV “Cerignola FS – Stornara – Deliceto”, in quanto l’acquisizione ha un costo inferiore alla costruzione ex novo. Il progetto è parte integrante dell’intervento denominato Interventi sulla rete AT per la raccolta di energia rinnovabile tra le province di Foggia e Barletta, incluso nel Piano 2017, con investimento stimato di 42 milioni di euro. L’obiettivo è incrementare l’affidabilità e la sicurezza di esercizio della rete e aumentare i margini di continuità del servizio di trasmissione, favorendo al contempo una maggiore integrazione dell’energia generata da fonti rinnovabili.

Ti potrebbero interessare anche

Ricevi le nostre ultime news

Iscriviti alla nostra newsletter

Richiedi abbonamento

Compila i campi per richiedere il tuo abbonamento alla rivista Servizi a Rete