Acque: ampliamento del sistema fognario di Montespertoli e potenziamento del depuratore Schiavone

È giunto a compimento l’insieme di interventi realizzati da Acque, gestore idrico del Basso Valdarno, per il miglioramento del sistema fognario e depurativo nel Comune di Montespertoli (FI), con un investimento complessivo di 4,7 milioni di euro. Tra i risultati ottenuti la costruzione di 2,4 chilometri di nuove condotte fognarie e il raddoppio della capacità di trattamento dell’impianto.

Innovazione tecnologica della gestione del servizio idrico integrato

AqA – nata il primo aprile del 2021 dalla fusione di Tea Acque e AqA Mantova, è il nuovo gestore del servizio idrico integrato di oltre 300mila abitanti in 40 comuni della provincia di Mantova. Una società giovane, con radici solide, che vede nel 2022 la realizzazione di numerosi progetti nati negli scorsi anni, con la vocazione, fortissima, all’efficienza ambientale e all’efficienza operativa.

Acquedotto Lucano potenzia un altro depuratore a Matera

Il gestore idrico lucano, dopo aver concluso all’inizio dell’anno l’ammodernamento dell’impianto Pantano, ha dato il via al potenziamento del secondo impianto a servizio della città dei Sassi, che sorge in località Sarra. Il depuratore sarà dotato di impianto a ossidazione biologica e sarà adeguata sia la linea acque sia quella fanghi e la sua capacità portata a 27.500 abitanti. L’investimento per le opere è di 2,5 milioni di euro

E’ ai blocchi di partenza Aquality Forum 2020

Si svolgerà il 3 settembre a Milano, al Novotel Ca Granda, la sesta edizione di Aquality Forum, evento in cui i gestori possono confrontarsi sulle prospettive di evoluzione del Settore Idrico. Ideato e organizzato da IKN Italy, l’appuntamento si fa in due: l’eccezionalità dell’anno 2020 implica un’edizione eccezionale, anche nel formato. Sarà infatti fruibile nel doppio format: in presenza e in formato streaming.

Acquedotto Pugliese testa le centrifughe per la riduzione dei fanghi

I test, che si svolgono sull’impianto di Lecce e proseguiranno per tutto febbraio, riguardano le grandi centrifughe fornite da diversi produttori italiani ed europei per la disidratazione dei fanghi. L’obiettivo è individuare le soluzioni più adeguate da implementare in tutti i depuratori in modo da ridurre il volume di fanghi generato e ottenere un risparmio sui costi di smaltimento di oltre 5 milioni di euro all’anno

Acquedotto del Fiora punta sul sistema di trattamento fanghi di Newlisi

Il gestore del servizio idrico ha rinnovato per tre anni l’affido del trattamento dei fanghi di depurazione alla società milanese che ha messo a punto un sistema brevettato che ne riduce la quantità e ne consente il recupero energetico con la produzione di biogas. Il nuovo contratto ha una durata di tre anni per un valore di 1,7 milioni di euro

Conclusi i lavori per il depuratore di Fidenza

Grazie ai lavori di ammodernamento e potenziamento, il nuovo impianto oggi funziona con energie rinnovabili ed è in grado di trattare anche una parte delle acque reflue di Salsomaggiore Terme. L’investimento, di circa 2,5 milioni di euro, è stato sostenuto principalmente da EmiliAmbiente e si è reso necessario per adeguare l’impianto alla crescita della città e per aumentarne l’efficienza. Nel complesso nascerà anche il Museo dell’Acqua

Ricevi le nostre ultime news

Iscriviti alla nostra newsletter

Richiedi abbonamento

Compila i campi per richiedere il tuo abbonamento alla rivista Servizi a Rete