TIM: piano di cablaggio ad Avigliana

Il gestore ha dato il via agli interventi infrastrutturali previsti dalla Strategia nazionale per la Banda Ultra Larga, finanziati in parte attraverso i fondi del PNRR e in parte da investimenti del Gruppo TIM.

Addio alla rete telefonica in rame entro il 2030

La Commissione UE ha stabilito i tempi per la dismissione della rete telefonica in rame, che dovrà essere sostituita con la fibra ottica o la tecnologia FWA (che combina fibra ottica e rete 5G), ma in Italia solo il 20% delle linee attive è in fibra.

Open Fiber, Gruppo FS e Accenture insieme portano il 5G sotto le Alpi

Cellnex Italia e Cellnex Francia, Gruppo FS (ANAS e RFI), Accenture e Open Fiber, con il supporto del Ministero delle Imprese e del Made in Italy (MIMIT), della Regione Piemonte e dell’Istituto Nazionale di Ricerca Metrologica (INRiM), lavoreranno allo sviluppo dell’infrastruttura 5G in Europa. Realizzeranno uno studio di fattibilità volto ad assicurare una copertura con tecnologia 5G nei tunnel ferroviario e stradale del Fréjus, che collegano la Francia all’Italia.

Ad Agira (EN) arriva la fibra ultraveloce grazie ai fondi PNRR

Il Comune della provincia di Enna è stato coinvolto nel ‘Piano Italia a 1 Giga’ di Open Fiber, progetto finanziato dal Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza. L’intervento del Gestore prevede di portare la fibra ultraveloce a 1.813 numeri civici, che verranno raggiunti dalle reti FTTH e FWA.

ELEGANT e l’EDGE COMPUTING al servizio delle smart grid idriche e della tecnologia LoraWAN®

Unidata è uno dei partner del progetto ELEGANT finanziato dalla EU nel programma Horizon 2020. Il caso d’uso che Unidata ed il CNIT portano avanti riguarda l’applicazione delle tecnologie di ELEGANT nel settore delle reti idriche ed in particolare nell’utilizzo dei dati di lettura massiva (tramite LoraWAN®) degli smart meter utente per ottimizzare la gestione della rete idrica, profilare e migliorare l’utilizzo dello spettro radio in presenza di alte densità di smart meter e aumentare la sicurezza fisica della rete IoT.

Webinar | Progettazione di soluzioni IoT per reti idriche intelligenti

Si parla sempre più spesso di emergenza idrica. I dati dicono che le perdite d’acqua nelle reti idriche italiane raggiungono i 4 bilioni di m3, pari al 40% del volume totale gestito. Tenendo conto che sono necessari 0,78 Kwh di energia per produrre e distribuire 1m3, il disavanzo energetico determinato dalle perdite idriche ammonta a circa 3 TWh. Uno scenario di questo tipo impone la necessità di creare una nuova rete idrica intelligente, per la quale le tecnologie M2M-LIKE non sono adatte per una lettura massiccia oraria dei misuratori per utenti finali.

Tim e Open Fiber verso la creazione della Rete Unica

Via libera dai consigli di amministrazione di Tim e Cassa Depositi e Prestiti al matrimonio che porterà alla nascita di AccessCo, la società per la Rete Unica di telecomunicazioni, dove confluiranno le infrastrutture in fibra di Tim e Open Fiber: uno snodo decisivo per dotare l’intero Paese di una rete all’avanguardia. La società, che sarà costituita entro il prossimo marzo, sarà indipendente e senza legami di integrazione verticale rispetto ai servizi di accesso alla rete

Open Fiber: 500 cantieri aperti nelle aree infratel

Cifra simbolica, ma significativa che riguarda le aree a fallimento di mercato per le quali la società si è aggiudicata i due bandi della società del ministero dello Sviluppo economico per la realizzazione di una rete in fibra ottica in modalità Ftth. Gli interventi coinvolgeranno in totale 13,8 milioni di cittadini, 9,3 milioni di unità immobiliari e 500.000 sedi di impresa e pubblica amministrazione

Ricevi le nostre ultime news

Iscriviti alla nostra newsletter

Richiedi abbonamento

Compila i campi per richiedere il tuo abbonamento alla rivista Servizi a Rete