Terna e RSE: alleanza in ambito energetico e ambientale

L’intesa quinquennale tra Terna, gestore della rete elettrica di trasmissione nazionale, e RSE, società di ricerca applicata al settore energetico, punta ad avviare processi d’innovazione a beneficio del sistema elettrico, soprattutto per ciò che riguarda lo sviluppo e l’integrazione delle fonti rinnovabili e le tecnologie abilitanti la transizione energetica.

Le Azioni per la resilienza delle infrastrutture idriche in Italia

Servizi a Rete TOUR 2023 | 27-28 settembre, GORI – Ercolano (NA)
Sessione “Interventi e tecnologie per la resilienza delle infrastrutture

I cambiamenti climatici in atto hanno reso evidente che, nel futuro, dovremo confrontarci con scenari di scarsità di risorsa idrica e perciò i gestori del servizio idrico devono adottare rapidamente strategie mirate a mitigare il fenomeno aumentando la resilienza del sistema.

Smart Water Metering: Unidata e i progetti IoT per la “lettura intelligente” dei contatori idrici

Controllare i consumi di acqua e riscaldamento della propria abitazione con un click: da anni Unidata crea soluzioni IoT con l’obiettivo di rendere più semplici e accessibili sistemi ancora troppo spesso considerati, in maniera erronea, complessi e costosi. Grazie alle tecnologie IoT, infatti, LPWA (Low Power Wide Area), in particolare la tecnologia LoraWAN®, Unidata sta trasformando l’IoT in una realtà concreta e in costante espansione, creando progetti in ambito Smart Water Metering. Si tratta, infatti, dell’ambito applicativo dell’IoT per misurare i consumi acqua che consente, da un lato, di telegestire e fatturare i consumi in modo corretto e, dall’altro, di individuare perdite e intervenire tempestivamente per arginarle, così da evitare dispendi che gravano sulle risorse idriche.

Webinar | Progettazione di soluzioni IoT per reti idriche intelligenti

Si parla sempre più spesso di emergenza idrica. I dati dicono che le perdite d’acqua nelle reti idriche italiane raggiungono i 4 bilioni di m3, pari al 40% del volume totale gestito. Tenendo conto che sono necessari 0,78 Kwh di energia per produrre e distribuire 1m3, il disavanzo energetico determinato dalle perdite idriche ammonta a circa 3 TWh. Uno scenario di questo tipo impone la necessità di creare una nuova rete idrica intelligente, per la quale le tecnologie M2M-LIKE non sono adatte per una lettura massiccia oraria dei misuratori per utenti finali.

Accordo tra Snam e Cisco per costruire le reti gas “intelligenti”

La collaborazione tra le due realtà riguarda la creazione di nuove generazioni di soluzioni tecnologiche di IoT al servizio delle infrastrutture e la formazione digitale per professionisti e studenti. Per quanto riguarda il primo punto, i temi di interesse sono i sensori smart 4.0 per il monitoraggio e la manutenzione di reti e impianti, il Fog Computing e i nuovi sistemi di connettività

Ricevi le nostre ultime news

Iscriviti alla nostra newsletter

Richiedi abbonamento

Compila i campi per richiedere il tuo abbonamento alla rivista Servizi a Rete