BIM GSP costruisce un nuovo acquedotto a Cencenighe

La nuova infrastruttura garantirà l’approvvigionamento idrico della frazione di Chioit, Malos, Bogo, Martin, Cavarzan e Collesin del comune bellunese. L’opera si è resa necessaria a seguito dei danni causati dalla tempesta Vaia, che ha reso inutilizzabili le fonti di alimentazione utilizzate in precedenza. I lavori saranno conclusi entro fine anno con una spesa di circa un milione di euro.

Publiacqua: il piano per rinnovare le reti di Bagno a Ripoli

Un nuovo tratto di collettore fognario a servizio della frazione di Grassina, la sostituzione delle condotte idriche e fognarie in località Bigallo. È il piano per rinnovare le reti di Bagno a Ripoli sviluppato e avviato dal gestore idrico. Opere che per la parte fognaria consentiranno al comune fiorentino di uscire dalla procedura di infrazione comunitaria.

Gaia estende la rete fognaria di Massa Carrara

Suddiviso in due lotti, il progetto prevede la posa in totale di oltre 2 km di nuove condotte per estendere la rete fognaria alla località La Zecca, che ancora ne è priva. Già realizzata la prima parte delle opere, con l’installazione di 450 m di tubazioni. I lavori per la parte restante, con la costruzione di 1,4 km di infrastruttura, partiranno dopo la conclusione della gara del valore di 600.000 euro

Viacqua conclude l’estensione della rete fognaria di Valli del Pasubio

I lavori hanno interessato la frazione di Staro, dove il gestore idrico di 68 comuni della provincia di Vicenza ha realizzato 2,5 chilometri di nuove fognature e due stazioni di sollevamento. Inoltre, è stata costruita una linea dedicata alle acque meteoriche e sostituite alcuni porzioni di rete acquedottistiche, con un investimento complessivo di 1,3 milioni di euro.

Acam Acque: pronto il progetto per la rete fognaria del levante di La Spezia

Il Consiglio di Amministrazione della società del Gruppo Iren ha dato il via libera al progetto per la costruzione del collettore fognario che completerà il sistema di raccolta e collettamento dei reflui nel levante della città. Un’opera da 3,3 milioni di euro che permetterà di porre fine al problema degli scarichi a mare e che prevede la posa di 2,8 km di condotte, la metà in pressione, e di tre stazioni di sollevamento. Contestualmente sarà potenziata anche la rete idrica.

Alto Trevigiano Servizi potenzia la rete fognaria di Treviso

Approvato l’accordo di programma con Comune e Aertre per la realizzazione del collettore fognario che raccoglierà i reflui del quartiere San Giuseppe e quelli provenienti dall’area dell’aeroporto per convogliarli al depuratore principale. L’opera, dal costo di 2,8 milioni di euro, vedrà la posa di oltre 1600 metri di condotte in gravità e 400 metri di condotte in pressione

ATS: pronto il progetto per la rete fognaria del quartiere San Giuseppe a Treviso

Un collettore fognario che collegherà il quartiere che sorge nella zona ovest della città all’impianto di depurazione. È quanto prevede il progetto messo a punto dal gestore idrico, che prenderà il via l’estate del prossimo anno per concludersi in quella successiva. I lavori, per un valore di 2,8 milioni di euro, vedranno la posa di circa 3 chilometri di condotte e di due stazioni di sollevamento

Ricevi le nostre ultime news

Iscriviti alla nostra newsletter

Richiedi abbonamento

Compila i campi per richiedere il tuo abbonamento alla rivista Servizi a Rete