Acquedotto Pugliese avvia il risanamento delle reti di Barletta

Anche la città della Disfida rientra tra i 21 comuni del piano Risanamento Reti 3 che mira a efficientare le infrastrutture di distribuzione. Cuore delle opere la distrettualizzazione della rete e il risanamento, già completato di 11,6 km di condotte.

I tre progetti Pnrr di Aimag

La digitalizzazione delle reti idriche di 21 comuni e l’installazione degli smart meter, la realizzazione di un sistema per il recupero delle sabbie delle fognature e l’efficientamento del depuratore di Carpi: sono le opere finanziate con 38 milioni,

Marche Multiservizi: arrivano i fondi Pnrr

Il progetto della multiutility è stato ammesso al finanziamento e riceverà 19,5 milioni di euro, a copertura di una serie di interventi per un valore di 27,5 milioni, che permetteranno di efficientare ammodernare e digitalizzare le sue infrastrutture idriche.

BrianzAcque: a Lissone maxiprogetto di riduzione perdite cofinanziato dal PNRR

Sono aperti a Lissone i cantieri per il megaprogetto di BrianzAcque, cofinanziato con 50 milioni di euro del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza. Obiettivi degli interventi sono il contenimento delle perdite idriche, la digitalizzazione delle reti e l’installazione di contatori smart di ultima generazione.

La campagna smart meter di Gaia approda sulla costa apuo-versiliese

Nuova fase per la campagna di sostituzione massiva dei vecchi misuratori del gestore idrico della Toscana Nord. L’attività ora si sposta sulla costa dove gli smart meter di ultima generazione saranno installati presso le utenze di nove comuni. L’intervento è parte del progetto WaDIS, del valore di 40 milioni dei quali 25 finanziati dal Pnrr, che ha come obiettivo la riduzione delle perdite di rete.

AGS potenzia l’acquedotto di Castelnuovo del Garda con la Toc

Innovazione e attenzione all’ambiente hanno caratterizzato l’intervento condotto dal gestore per riqualificare una dorsale di 363 metri in località Colombara. Le vecchie condotte sono state sostituite con nuove tubazioni in polietilene corazzato e per la loro posa è stata scelta tecnologia no-dig, che ha permesso di condurre i lavori in modo rapido e senza creare disagi alla viabilità della strada Regionale 11.

Ricevi le nostre ultime news

Iscriviti alla nostra newsletter

Richiedi abbonamento

Compila i campi per richiedere il tuo abbonamento alla rivista Servizi a Rete