I gestori idrici di Utilitalia fanno squadra e nasce il Patto per l’acqua

Sono 23 le aziende associate alla Federazione che hanno dato vita all’iniziativa che punta a compiere azioni utili a sostegno di politiche nazionali di tutela ambientale e della risorsa. Un impegno che per avere effetti concreti richiede il superamento di alcune criticità del settore, riassunte in 4 punti: riduzione della frammentazione, introduzione di parametri di verifica gestionale, consolidamento industriale del comparto e approccio integrato tra i diversi usi dell’acqua.

SMAT: ecco il bando per il depuratore di Valperga

Sfiora i 12,7 milioni di euro il valore dei lavori messi a gara dal gestore idrico dell’Ato 3 Torinese. Finanziate con fondi PNRR, le opere prevedono l’ampliamento della vasca di ossidazione e la trasformazione da secondario a terziario dell’impianto che sorge nel comune della provincia di Torino. La data ultima per la presentazione delle offerte è il prossimo 30 ottobre.

SMAT: assegnati i lavori per il primo lotto dell’acquedotto della Valle Orco

Conclusa in tempi record la prima gara per la grande infrastruttura che garantirà l’approvvigionamento di 50 comuni della Valle Orco, Eporediese, Canavese e Calusiese. Ad aggiudicarsi il bando per la realizzazione del potabilizzatore che sorgerà a Locana un raggruppamento di imprese che ha offerto uno sconto del 10% sul valore a base gara pari a 108 milioni di euro. Prossimi step i bandi per i lotti 2 e 3 che riguardano la posa in totale di 129 chilometri di condotte.

Pubblicato il bando per l’acquedotto della Valle Orco

È stato fissato al prossimo 24 febbraio il termine per partecipare alla gara per la realizzazione della nuova infrastruttura che garantirà sicurezza nell’approvvigionamento di acqua potabile a 130.000 abitanti di 50 comuni situati nella Valle Orco, Eporediese, Canavese e Calusiese. Un’opera da 254 milioni di euro, che prevede la posa di circa 140 chilometri di condotte e la costruzione di un nuovo impianto di potabilizzazione

SMAT: finanziamento da 50 milioni dalla BEI

Le risorse del prestito green concesso dalla Banca Europea per gli Investimenti andranno a sostenere i progetti di potenziamento della captazione, trattamento e distribuzione dell’acqua potabile previsti dal piano degli investimenti 2022-2027. Ma nelle casse della società stanno per arrivare anche i 50 milioni del PNRR per il progetto di digitalizzazione di tutta la rete acquedottistica a servizio dei 290 comuni serviti finalizzato alla riduzione delle perdite idriche

SMAT pronta a partire con la costruzione dell’idropolitana di Torino

Al via a marzo i lavori, della durata di quattro anni, per la costruzione del nuovo grande collettore fognario, che convoglierà reflui e acque meteoriche al depuratore di Castiglione Torinese. Una mega opera, fondamentale per la città e 20 comuni metropolitani, che sarà composta da condotte di 3,2 metri di diametro e si estenderà per 14 chilometri. Per la sua costruzione è stato previsto un investimento di 140 milioni di euro

Accordo tra SMAT e Acea Pinerolese, per il riassetto del servizio idrico in Val di Susa

In base all’accordo, operativo dal prossimo anno, la gestione degli acquedotti montani passerà tutta in capo a SMAT. Il riassetto è frutto della realizzazione del Grande Acquedotto di Valle, la mega infrastruttura che approvvigiona con acqua della diga di Rochemolles 27 comuni della Valle. Di contro, ad Acea Pinerolese passerà la gestione di una decina di acquedotti di altrettanti comuni del Pinerolese e della Val Germanasca

Il grande progetto di SMAT per la telelettura dei misuratori acqua

Arrivare nell’arco di 5 anni alla lettura da remoto dei contatori in tutta l’area metropolitana di Torino: questo è il progetto di telelettura dei misuratori che SMAT realizzerà con un investimento di 60 milioni di euro. Per la trasmissione dei dati sarà utilizzato il protocollo LoRaWAN che, utilizzando una porzione ridottissima di banda in pochi millisecondi e con consumi di energia minimi, consente di trasmettere le informazioni più volte al giorno.

SMAT affida i lavori per il revamping dei potabilizzatori del Po

Più acqua e di qualità ancora migliore. È quanto garantirà il potenziamento e l’ammodernamento del complesso industriale per il trattamento delle acque superficiali, nuova grande opera del gestore idrico della Città Metropolitana di Torino. Ad aggiudicarsi la gara per il revamping dei potabilizzatori, del valore di 85 milioni, un raggruppamento temporaneo di imprese con capofila Suez Trattamento Acqua.

Smat tra i partner del progetto europeo CALLISTO

La società è tra le 16 realtà selezionate dal Centro Satellitare dell’Unione Europea per il progetto che punta sull’utilizzo dell’Intelligenza Artificiale per creare una piattaforma che aiuti il monitoraggio delle attività umane e ambientali avvalendosi dei dati satellitari forniti dal programma di osservazione COPERNICUS. Smat vi partecipa con il monitoraggio dei bacini di lagunaggio di La Loggia

Ricevi le nostre ultime news

Iscriviti alla nostra newsletter

Richiedi abbonamento

Compila i campi per richiedere il tuo abbonamento alla rivista Servizi a Rete