Terna e RSE: alleanza in ambito energetico e ambientale

L’intesa quinquennale tra Terna, gestore della rete elettrica di trasmissione nazionale, e RSE, società di ricerca applicata al settore energetico, punta ad avviare processi d’innovazione a beneficio del sistema elettrico, soprattutto per ciò che riguarda lo sviluppo e l’integrazione delle fonti rinnovabili e le tecnologie abilitanti la transizione energetica.

PlatOne: un progetto per ottimizzare la gestione delle reti elettriche

12 le società provenienti da Italia, Germania, Belgio e Grecia, coinvolte nel progetto che ha come obiettivo lo sviluppo di tecnologie innovative per rendere l’infrastruttura elettrica più flessibile. Capofila del pilota italiano è Acea che, con Rse, Enea, Siemens, Apio ed Engineering, metterà a punto un’architettura tecnologica, basata sulla blockchain, che consentirà anche agli utenti di contribuire alla gestione ottimizzata della rete

Enel X, Nissan e RSE avviano a Milano la sperimentazione della tecnologia Vehicle to Grid

I test, i primi in Italia, servono per verificare e sviluppare le potenzialità della tecnologia che consente ai veicoli elettrici non solo di prelevare energia, ma anche di restituirla, contribuendo così alla stabilizzazione della rete e favorendo l’integrazione delle fonti rinnovabili non programmabili. La sperimentazione, che durerà 18 mesi, viene effettuata nel centro di prova di RSE, dotato di due colonnine di ricarica di Enel X e di auto Nissan Leaf

Al via la sperimentazione sui sistemi di accumulo in Lombardia

Promosso da Regione Lombardia, ARERA, RSE e Terna, il progetto pilota sull’aggregazione di numerosi sistemi di accumulo di energia prodotta da impianti fotovoltaici nasce per consentire agli utenti di piccola taglia di partecipare al mercato di dispacciamento dell’energia. Possono aderire, senza alcun onere a loro carico, tutti i cittadini dotati di sistemi di accumulo

Rse e Tcvvv insieme per un teleriscaldamento a biomasse più green

Ha preso il via nella centrale di cogenerazione che alimenta la rete di distribuzione del calore di Tirano (Sondrio) di Tcvvv, la sperimentazione del nuovo sistema messo a punto da Rse per il trattamento dei fumi di combustione delle biomasse. Un’unica soluzione che consente l’abbattimento del particolato di combustione e la riduzione degli NOx

Dagli scarti al biometano

Il convegno “Dagli scarti al biometano. Traiettorie concrete per un settore in espansione” – organizzato da LE2C – Lombardy Energy Cleantech Cluster lo scorso 14 maggio presso il Palazzo Lombardia – ha messo a fuoco problematiche e fatto emergere nuove opportunità lavorative per un settore, quello del biometano, in espansione con grandi potenzialità industriali e ambientali. Una fonte energetica rinnovabile, versatile, efficiente e flessibile che contribuisce alla economia circolare. La Lombardia ha una base solida che può essere ulteriormente sviluppata

Ricerca green: dalle bollette 600 milioni in otto anni

A tanto ammontano le risorse raccolte tra il 2006 e il 2014 attraverso la componente A5 della bolletta elettrica e destinata allo sviluppo di progetti innovativi nel campo elettrico ed energetico. Nell’ultima tornata del bando, ad attrarre i maggiori finanziamenti sono stati i progetti dedicati allo sviluppo delle fonti rinnovabili, in particolare le biomasse, e il tema dell’efficienza energetica

Iren e RSE studiano sistemi di accumulo innovativi

Le due società metteranno insieme le loro competenze per sviluppare e sperimentare processi e tecnologie efficienti nell’ambito dei sistemi energetici. Diversi i campi oggetto della collaborazione, dalle smart grid alla riduzione dei consumi elettrici nelle reti idriche, dai sistemi di accumulo di energia termica per il teleriscaldamento alla raffinazione di biogas da immettere in rete

Rse a capo del progetto SmartNet sulla gestione delle reti elettriche

Il progetto, della durata di tre anni e finanziato dall’Unione europea con 12,6 milioni, analizzerà nuove architetture di rete per migliorare l’interazione tra infrastrutture di trasmissione e quelle di distribuzione per il monitoraggio e per l’acquisizione di servizi ancillari. Vi partecipano 22 partner di 9 paesi europei, tra i quali Terna, Endesa, Siemens Italia e Vodafone.

Ricevi le nostre ultime news

Iscriviti alla nostra newsletter

Richiedi abbonamento

Compila i campi per richiedere il tuo abbonamento alla rivista Servizi a Rete