I paradigmi dell’energia cambiano con l’intelligenza artificiale

Lo sviluppo dei sistemi di intelligenza artificiale richiederà sempre più energia, tanto che la domanda di elettricità dei grandi sistemi di calcolo arriverà nel 2026 a superare i mille miliardi di KWh. Di conseguenza l’infrastruttura di distribuzione sarà chiamata a rispondere a nuove sfide, un report dell’IEA (Agenzia Internazionale dell’Energia) ci spiega quali sono.

ENEA guida le imprese europee verso l’efficienza energetica

ENEA farà da cabina di regia a dieci agenzie dell’energia di altrettanti Paesi UE, con l’obiettivo di sostenere istituzioni, industrie e imprese nel processo di attuazione della nuova Direttiva europea sull’efficienza energetica, che punta a ridurre il consumo di energia finale nell’UE di un ulteriore 11,7% da qui al 2030.

ENEA e Centria testano nuove miscele di gas naturale e idrogeno

ENEA e Centria, società di distribuzione del Gruppo Estra, hanno firmato un accordo di collaborazione che ha l’obiettivo di avviare una sperimentazione di nuovi standard di miscelazione di gas naturale e idrogeno da immettere nella rete di distribuzione del gas naturale.

Al lavoro verso una casa della formazione internazionale per l’acqua

Firmato l’accordo tra AQP, CIHEAM Bari, UNIMED, IRSA-CNR e DICATECh per svi-luppare progetti di formazione, ricerca e cooperazione sul presente e sul futuro dell’acqua. La collaborazione consentirà anche di lavorare fianco a fianco nell’ambito di programmi di Master of Science, nel realizzare pubblicazioni scientifiche e scam-biarsi informazioni e documenti di carattere scientifico. L’intesa prevede infine la messa a disposizione delle strutture per la conduzione di programmi di ricerca e di formazione comuni, oltre ad iniziative, eventi scientifici e di divulgazione, workshop e seminari, che saranno anche realizzati in collaborazione con altre istituzioni italiane e straniere.

Si è concluso il progetto CE4WE (Circular Economy For Water And Energy), per trovare soluzioni innovative alla gestione del ciclo idrico

Il progetto di Regione Lombardia CE4WE (Circular Economy For Water and Energy), recentemente concluso, che ha visto coinvolti ENI, A2A e Gruppo CAP, ha portato alla realizzazione di modelli predittivi per il monitoraggio delle acque e dei microinquinanti in esse presenti, oltre a un’innovativa tecnologia che impiega funghi per il biorisanamento delle acque reflue e dei fanghi da depurazione.

Webinar | Gruppo CAP: le acque parassite in fognatura

Le acque parassite sono acque provenienti da infiltrazioni puntuali o diffuse non previste all’interno del sistema fognario, dovute a carenze strutturali o anche a interconnessione con il reticolo idrografico superficiale e con le acque sotterranee. Rappresentano un problema importante nelle reti fognarie del territorio della Città metropolitana di Milano, caratterizzato dalla presenza di una falda superficiale a tratti affiorante e di un fitto reticolo idrografico minore.

Terna Academy, il nuovo hub di ricerca e formazione del gestore della rete elettrica

La transizione energetica pone sfide nuove che vanno affrontate con competenze nuove e distintive. Per favorire questa evoluzione culturale del proprio personale è nato il nuovo centro di formazione e ricerca di Terna, con un’offerta strutturata su tre grandi aree tematiche: Transizione energetica, Sostenibilità e New ways of working. A garantire il massimo rigore e l’alta qualità della formazione un Comitato scientifico di alto livello

Politecnico di Milano e Gruppo CAP insieme per accelerare ricerca e innovazione nel sistema idrico integrato e formare i migliori manager di domani

L’accordo triennale intende sviluppare attività di sperimentazione su ambiti strategici tra cui l’economia circolare, la trasformazione digitale, lo sviluppo di tecnologie innovative nella gestione dei processi industriali ed energetici e offrire opportunità di formazione professionale. Russo: “Progetti ambiziosi che richiedono know how di alto profilo e gestione industriale avanzata dei servizi”.

Transizione energetica, formazione e innovazione nell’accordo tra Snam e Politecnico di Milano

Sono questi i temi al centro della collaborazione tra Snam e Politecnico di Milano, che avrà un focus dedicato alle potenzialità dell’idrogeno e degli altri gas verdi nella lotta ai cambiamenti climatici. La partnership interesserà anche la ricerca su mobilità sostenibile, biometano, liquefazione e Small Scale GNL, oltre che progetti di cattura, trasporto, stoccaggio e riutilizzo dell’anidride carbonica.

Ricerca, Economia Circolare e simbiosi industriale: a Ecomondo 2019 Gruppo CAP presenta la Biopiattaforma di Sesto San Giovanni

In calendario 19 appuntamenti tra presentazioni, tavole rotonde, workshop e seminari. L’8 novembre focus sul primo progetto in Italia che unisce termovalorizzatore e depuratore in un polo green e carbon neutral. Ecomondo sarà il palcoscenico perfetto per illustrare anche molti altri progetti e attività che testimoniano l’impegno di Gruppo CAP nella ricerca e nell’innovazione. A partire da PerFORM WATER 2030.

Ricevi le nostre ultime news

Iscriviti alla nostra newsletter

Richiedi abbonamento

Compila i campi per richiedere il tuo abbonamento alla rivista Servizi a Rete