e-distribuzione: rete più smart e sostenibile

Molto proficuo il bilancio delle attività realizzate nel 2023 dall’azienda. Oltre 3,3 milioni gli smart meter installati e più di 330.000 gli impianti rinnovabili connessi all’infrastruttura, che continua a svilupparsi nel segno del digitale e della sostenibilità, per aumentare l’hosting capacity, favorire l’elettrificazione dei consumi e migliorarne la resilienza.

Smart grid elettriche: arrivato il decreto del Ministero della Transizione Ecologica

Il nuovo provvedimento, firmato dal ministro Roberto Congolani, definisce le regole e modalità per l’erogazione dei fondi, pari a 3,1 miliardi di euro, previsti dal PNRR per il rafforzamento delle reti intelligenti. Possono accedere al finanziamento tutti gli operatori della distribuzione elettrica per interventi finalizzati all’incremento della hosting capacity e dell’elettrificazione dei consumi. Il 45% delle risorse è destinato a progetti da effettuare in otto regioni del Centro-Sud.

e-distribuzione rinnova la rete elettrica a Casole d’Elsa

L’intervento ha visto la posa di 5,5 km di linea interrata e il rinnovo di un tratto di rete aerea dell’estensione di un chilometro ed è stato realizzato con un investimento di un milione di euro. Rientra nelle opere del Progetto Resilienza che la società porta avanti in Toscana per rendere il sistema elettrico più resistente, automatizzato ed efficiente

E-distribuzione capofila del progetto ComESto

Promosso dal Ministero dell’istruzione, dell’università e della ricerca, il progetto punta a integrare i sistemi di accumulo dell’energia e quelli di generazione da fonti rinnovabili nella rete per favorire la partecipazione attiva degli utenti finali ai mercati dell’energia, attraverso la creazione di Community Energy Storage. Saranno sviluppati anche modelli evoluti di pianificazione della rete

e-distribuzione rende smart la città dei trulli

La società ha inaugurato 38 cabine secondarie di trasformazione che forniscono energia elettrica a circa 6.000 utenti del comune di Alberobello e presto installerà anche 3 colonnine di ricariche per le vetture elettriche. Le opere rientrano nel progetto Puglia Active Network che ha come obiettivo rendere smart la rete di distribuzione elettrica dell’intero territorio regionale

Avanza il Progetto Caserta di e-distribuzione

Dopo quasi due anni di attività, realizzate già diverse opere comprese nel progetto concepito per modernizzare e potenziare la rete elettrica di distribuzione nel Casertano. Tra gli interventi già conclusi, la posa di 160 km di reti interrate, due nuove cabine primarie e un nuovo centro satellite per un investimento di 21 milioni di euro

Ricevi le nostre ultime news

Iscriviti alla nostra newsletter

Richiedi abbonamento

Compila i campi per richiedere il tuo abbonamento alla rivista Servizi a Rete