Comincia da San Casciano la trasformazione digitale di Toscana Energia

L’infrastruttura di distribuzione gas del comune della provincia di Firenze sarà la prima gestita dalla società dotata del sistema di controllo DANA, sviluppato nella Digital Factory del Gruppo Italgas, del quale Toscana Energia fa parte. L’implementazione del sistema è parte del progetto di digitalizzazione delle reti, condizione indispensabile per consentire alle infrastrutture di accogliere e gestire i gas rinnovabili.

Italgas procede con la metanizzazione di Favara

18 chilometri di condotte da posare entro il prossimo anno: è quanto prevede il programma per l’estensione del servizio di distribuzione gas per il centro storico del comune dell’agrigentino. L’intervento è parte del piano di metanizzazione della cittadina, avviato nel 2021 e che prevede la realizzazione di un’infrastruttura che nel complesso si estende per 77 chilometri con un investimento di circa 19 milioni di euro.

Il Parlamento UE spinge per idrogeno e biometano in rete

Commissione Industria, Ricerca ed Energia dell’Europarlamento ha presentato gli emendamenti alla direttiva e al regolamento sul mercato europeo del gas. I parlamentari sottolineano la necessità di investimenti in infrastrutture per dare vita ai corridoi dell’idrogeno per creare un mercato integrato del vettore e chiedono che entro il 2030 gli Stati generino almeno 35 miliardi di metri cubi di biometano per sostituire il gas naturale russo

Medea mette in esercizio 55 km di rete ad Alghero

Procede secondo i piani il progetto di metanizzazione della città sarda. La società ha completato e messo in funzione una nuova lunga tratta di distribuzione del gas naturale, che si aggiunge a quella, della lunghezza di 15 km, attivata nell’agosto di due anni fa: la prima a metano sull’isola. Ora restano solo 9 chilometri di condotte da posare per completare l’infrastruttura

AES Fano Gas mette al centro la sicurezza

Solo tre le dispersioni rilevate dalla società, che si occupa della gestione della distribuzione gas a Fano, nell’attività di ispezione condotta lo scorso anno sulle sue infrastrutture. Ispezione che ha interessato il 100% della rete dell’estensione complessiva di 290 chilometri. Risultati frutto degli investimenti in digitalizzazione e innovazione

Italgas conclude la metanizzazione di Bova e Bova Marina

Sono entrate in esercizio le reti di distribuzione gas a servizio dei due comuni della provincia di Reggio Calabria. Le opere, completate alla fine dello scorso anno, hanno visto la posa di 18 chilometri di condotte e di 3,5 chilometri di allacciamenti per servire in totale oltre 1.200 utenze, delle quali il 90% nel territorio di Bova Marina e la parte restante in quello di Bova

Marche Multiservizi rende più sostenibile la distribuzione gas

La multiutility ha avviato un piano di sostituzione dei vecchi generatori di calore delle cabine di decompressione con innovativi generatori a condensazione ad altissimo rendimento. L’obiettivo è ottimizzare la produzione del calore necessario alla decompressione del metano, riducendo l’uso di combustibile e quindi anche le emissioni in atmosfera. Il primo intervento è stato realizzato sulla cabina di Fermignano.

Ok dell’Antitrust all’acquisizione di IDG da parte di 2i Rete Gas

L’Autorità garante della concorrenza ha dato il via libera all’operazione che conclude lo scambio di asset tra F2i ed Edison. Operazione che permette a 2i Rete Gas di rafforzarsi nella distribuzione gas e di raggiungere i 4,5 milioni di utenze servite. La società dovrà però cedere 27.500 punti di riconsegna nell’Atem Roma 4, dove, con l’acquisizione di IDG, andrebbe ad assumere una posizione dominate che limiterebbe la concorrenza in vista della futura gara.

Nuova acquisizione in Val d’Aosta per Italgas

Italgas si rafforza in Val d’Aosta, grazie all’acquisizione di 150 km di rete in esercizio, in costruzione e in sviluppo nella regione di proprietà di Energie Rete Gas. L’operazione permetterà di accelerare lo sviluppo delle infrastrutture di distribuzione nel territorio, dando attuazione al piano di sviluppo con il quale Italgas si è aggiudicata la gara per l’Atem “Valle d’Aosta”.

I distributori gas all’Europa: aprite al blending di idrogeno

Oltre 70 le realtà della distribuzione gas europee firmatarie di una lettera aperta alla Commissione Europea. Lettera nella quale si chiede di consentire la distribuzione nelle reti esistenti di miscele di idrogeno e gas naturale. Una soluzione fondamentale per accelerare la transizione energetica e per favorire lo sviluppo dell’offerta di idrogeno sul mercato.

Ricevi le nostre ultime news

Iscriviti alla nostra newsletter

Richiedi abbonamento

Compila i campi per richiedere il tuo abbonamento alla rivista Servizi a Rete