Iren: a Scarlino il nuovo polo di economia circolare

Con un investimento di 150 milioni, Iren Ambiente, società del Gruppo Iren, dà il via ad un ambizioso progetto di bonifica dell’impianto di Scarlino (GR), che si trasformerà in un hub dedicato al riciclo e alla sostenibilità.

Anche Arcidosso sarà teleriscaldato con la geotermia

La Giunta del comune dell’Amiata ha dato il suo ok al progetto esecutivo per la realizzazione del sistema di teleriscaldamento. Il territorio beneficerà di energia termica green, proveniente dal campo geotermico di Enel Green Power, grazie a un progetto da oltre 29 milioni di euro, per il quale il comune ha ottenuto 15 milioni dal Pnrr. I lavori prenderanno il via entro la fine di agosto.

Acquedotto del Fiora rinnova il depuratore di Gavorrano

L’intervento sul depuratore di Gavorrano, del valore di 2 milioni di euro, è finalizzato all’adeguamento funzionale dell’impianto, per migliorarne la sostenibilità e aumentarne il carico trattabile. La prima parte delle opere, già conclusa, ha interessato il rinnovo dei sistemi di pretrattamento dei reflui. Ora si sta lavorando sull’adeguamento del comparto biologico.

Il mega collettore di Acque per la Valdinievole e il Basso Valdarno

Avviati i lavori preliminari per la realizzazione del mega collettore che consentirà d razionalizzare il sistema di raccolta e depurazione dei reflui della Valdinievole e del Basso Valdarno. L’opera, progettata da Acque e dal costo di 40 milioni di euro, è suddivisa in 4 lotti che prevedono nel complesso la posa di 24 km di condotte in ghisa da 900 mm di diametro

e-distribuzione e Regione Toscana: un protocollo per la gestione delle emergenze

L’intesa siglata tra la società del gruppo Enel e l’assessorato regionale alla Protezione civile ha come obiettivo di rafforzare la cooperazione nei casi di emergenza che coinvolgano il sistema elettrico. A questo scopo prevede attività di formazione congiunta, esercitazioni e l’ottimizzazione dei processi di comunicazione, in modo da garantire interventi rapidi, efficienti e coordinati

Un’autostrada dell’acqua per approvvigionare la Versilia

È il grande progetto dell’Autorità idrica toscana che prevede la realizzazione di nuove captazioni sulle Alpi Apuane e di una grande dorsale per portare l’acqua in Versilia e poi fino a Livorno, garantendo l’approvvigionamento anche di Lucca e Pisa. Oltre 150 milioni di euro l’investimento necessario per l’infrastruttura la cui costruzione richiederà 10 anni di lavori. Un’opera che però presenta ancora diverse incognite

Ricevi le nostre ultime news

Iscriviti alla nostra newsletter

Richiedi abbonamento

Compila i campi per richiedere il tuo abbonamento alla rivista Servizi a Rete