Da Terna 600mila euro per il depuratore di Marinella

La Regione Sicilia, i comuni di Castelvetrano e Partanna, firmano con Terna un accordo finalizzato alla realizzazione del nuovo collegamento elettrico tra Italia e Tunisia, concordate anche le attività volte al bilanciamento ecologico

Ok della Regione Sicilia al gasdotto Italia-Malta

La Regione ha siglato il via libera per la costruzione del Melita Transgas Pipeline, il gasdotto sottomarino che collegherà la Sicilia a Malta. Un’opera strategica per favorire l’esportazione di gas dall’Italia e la sicurezza del sistema energetico europeo. L’infrastruttura si estenderà in totale per 159 chilometri, partendo dal terminale di Gela per approdare nella penisola di Delimara

AMAP: dal PNRR le risorse per potenziare il sistema idrico di Palermo

Ammontano a 47 milioni i fondi destinati dal Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza al gestore per ammodernare e potenziare il sistema acquedottistico della provincia di Palermo. Le risorse permetteranno di realizzare due grandi progetti che garantiranno l’approvvigionamento idrico dell’intera area: la costruzione di un nuovo potabilizzatore a Cefalù e il potenziamento di quello di Partinico

Partiti i lavori per il by-pass all’acquedotto di Scillato

L’intervento progettato da Amap prevede la posa di 3,3 chilometri di nuove condotte per aggirare il tratto dell’infrastruttura gravemente danneggiato da una frana. L’opera, dal costo di oltre 5 milioni di euro, permetterà di ripristinare l’originaria portata della dorsale che approvvigiona la città di Palermo con l’acqua attinta alla sorgente delle Madonie

Consorzio Simegas realizzerà la rete gas a Castel di Lucio

La società che gestisce la distribuzione gas in quindici comuni siciliani metanizzerà anche il comune in provincia di Messina. Il progetto esecutivo approvato dall’amministrazione comunale prevede la realizzazione della rete di adduzione, proveniente dal territorio limitrofo di San Mauro Castelverde, e della rete di distribuzione per una spesa di 13,4 milioni di euro

Il grande piano di Regione Sicilia per la mobilità elettrica

Oltre 2000 punti di ricarica, dei quali 1586 normali e 456 di ricarica veloce, da installare in tutto il territorio dell’isola entro il 2022. Lo prevede il documento approvato dalla Regione per lo sviluppo di un’infrastruttura di ricarica per i veicoli elettrici, da realizzare in diversi step. A partire dai territori di Messina e Catania, con l’installazione di 24 colonnine in 12 comuni entro la fine di quest’anno

Regione Sicilia: 120 milioni per le reti elettriche e l’efficienza dei comuni

Si tratta di fondi europei messi a disposizione per interventi sulle reti dell’isola e l’efficienza energetica degli edifici comunali. La dote maggiore, 43 milioni, è andata a e-distribuzione, per 11 progetti per la realizzazione delle smart grid. Oltre 36 milioni a Terna: 6,2 destinati alla direttrice Partinico-Partanna nel palermitano e poco più di 30 milioni per la stazione elettrica di Vizzini in provincia di Catania

Regione Sicilia: reperiti i fondi per l’acquedotto di Scillato

Entro fine anno partirà la gara per la realizzazione di una nuova condotta dell’infrastruttura che garantisce parte dell’approvvigionamento idrico di Palermo. Una frana nel 2009 aveva spezzato un tratto della dorsale, da allora mai riparato per mancanza di risorse. Ora la svolta, grazie alla collaborazione tra Regione e Amap che finanziano l’intervento con 5,3 milioni di euro

Dalla Commissione europea 55 milioni per la banda larga in Sicilia

È quanto previsto dal progetto fresco di approvazione a Bruxelles. L’investimento servirà a realizzare l’infrastruttura a banda larga nelle aree bianche dell’isola, coinvolgendo in totale 142 comuni per una popolazione complessiva di 2,3 milioni di abitanti. Sarà garantita una connessione superiore ai 30 Mbit/s e di 100 Mbit/s alle imprese

Ricevi le nostre ultime news

Iscriviti alla nostra newsletter

Richiedi abbonamento

Compila i campi per richiedere il tuo abbonamento alla rivista Servizi a Rete