Water Alliance, GSE e Regione Lombardia insieme per lo sviluppo sostenibile delle infrastrutture idriche

Le tre realtà hanno siglato un patto istituzionale per supportare la sostenibilità della gestione del ciclo idrico sul territorio lombardo. L’accordo, della durata di tre anni, mira in particolare a favorire interventi di efficientamento energetico e di integrazione delle fonti rinnovabili, e a promuovere la riduzione dei consumi in tutti gli asset gestiti dalle 13 aziende idriche pubbliche della rete Water Alliance.

Regione Lombardia e Water Alliance insieme per tutelare l’acqua

La Regione e la rete che riunisce 13 gestori idrici pubblici lombardi hanno siglato un protocollo d’intesa per lavorare insieme a sviluppare azioni che hanno come obiettivo la tutela della risorsa idrica e capaci di fronteggiare le emergenze climatiche. Un accordo che nasce in un momento di grande emergenza, ma che guarda anche al futuro

Un grande successo per Illumina 2022

Ben 208 da altrettanti piccoli comuni per un contributo di oltre 95,7 milioni le domande presentate per il bando di Regione Lombardia a sostegno dei piccoli enti locali che vogliono rendere green i loro sistemi di illuminazione pubblica. Una domanda ben al di sopra della dotazione finanziaria dell’iniziativa, pari a 15 milioni, ma che testimonia il forte impegno delle amministrazioni locali a ridurre i consumi energetici e l’inquinamento luminoso

A2A Ciclo Idrico mette in esercizio il nuovo depuratore di Gavardo

La costruzione e l’entrata in funzione dell’impianto hanno permesso ai comuni di Gavardo, Villanuova sul Clisi e Vallio Terme, in provincia di Brescia, di uscire dall’infrazione comunitaria. Insieme al depuratore, che ha consentito la dismissione di due impianti ormai obsoleti e sottodimensionati, il gestore ha realizzato anche nuovi collettori fognari per il trasporto dei reflui a trattamento dell’estensione dotale di 4 km. L’investimento per le opere è stato di 17,2 milioni

BrianzAcque: un innovativo sistema di essiccamento fanghi per il depuratore di Vimercate

L’impianto di depurazione sarà dotato, con una spesa di 3,8 milioni, di quattro biodryer che consentono di essiccare i residui del processo depurativo sfruttando il calore generato dalla degradazione biologica della organica contenuta nei fanghi stessi. L’operazione rientra nel progetto Fanghi Lab, del quale il gestore è partner e che punta a trovare soluzioni sostenibili ed efficienti per lo smaltimento dei fanghi

Regione Lombardia: 15 milioni per efficientare l’illuminazione pubblica dei comuni

Al via il bando Illumina con il quale la Regione sostiene gli interventi di riqualificazione degli impianti dei comuni con popolazione fino a 5000 abitanti. Gli interventi ammessi devono essere realizzati, collaudati e rendicontati entro il 30 novembre 2023 e vengono coperti fino a una spesa massima di un milione per ogni progetto. Progetti che devono avere un costo pari almeno a 50.000 euro

Regione Lombardia: pronte le nuove Linee Guida per la produzione di elettricità rinnovabile

La Regione ha approvato e pubblicato il nuovo documento per l’autorizzazione degli impianti di produzione di energia elettrica da fonti rinnovabili. Pensate per facilitare la vita a chi deve installare i sistemi, le linee guida sostituiscono le precedenti, emanate nel 2012. Un aggiornamento indispensabile per via delle modifiche normative degli ultimi anni e del mutato panorama energetico

Teleriscaldamento di Milano più green con l’accordo tra A2A ed Eni

Grazie all’intesa tra le due realtà, nella rete di teleriscaldamento a servizio del capoluogo lombardo verranno immessi 54 GWh termici generati dal sito di Enipower a San Donato Milanese per 20 anni. Una quantità di calore a basso impatto ambientale in grado di soddisfare il fabbisogno medio annuo di oltre 6.000 famiglie.

Con Illumina Regione Lombardia sostiene l’efficientamento dell’illuminazione pubblica

La Regione ha approvato un bando finalizzato ad efficientare e ammodernare gli impianti di pubblica illuminazione. Il bando si rivolge esclusivamente ai comuni con una popolazione fino a 5.000 abitanti e mette a disposizione in totale 15 milioni di euro. Gli interventi ammessi devono essere realizzati, collaudati e rendicontati entro il 30 novembre 2023

SevesoStream: gli occhi dei droni per censire gli scarichi

Finanziato da Regione Lombardia e AIPO, con il coordinamento scientifico di Fondazione Lombardia per l’Ambiente, il progetto ha l’obiettivo di censire gli scarichi del fiume nei territori di Monza e Brianza, Milano e Como. Operazione che verrà effettuata con il metodo “BrianzaStream”, sviluppato da BrianzAcque, che vede l’utilizzo dei droni per la georeferenziazione degli scarichi. Insieme all’utility brianzola, protagoniste del progetto sono CAP Holding e Como Acqua

Ricevi le nostre ultime news

Iscriviti alla nostra newsletter

Richiedi abbonamento

Compila i campi per richiedere il tuo abbonamento alla rivista Servizi a Rete