Gida pronta ad entrare in Alia Multiutility

Grazie ad una decisione strategica, Gida, azienda pratese attiva nella gestione del ciclo delle acque civili e industriali, si appresta a confluire all’interno di Alia Multiutility.

Viveracqua tra Veneto e Friuli Venezia-Giulia: la trasversalità di un progetto

La partnership tra Viveracqua e LTA, già oggi ben radicata, può definirsi come una delle esperienze maggiormente positive degli ultimi anni nel dare risposte utili a una conduzione del servizio idrico integrato con elevata qualità, guardando al contempo all’efficienza e all’efficacia della gestione, oltre che alla tutela del territorio.

Snam: partnership con De Nora per rafforzarsi nell’idrogeno

Il gestore della rete gas nazionale ha siglato un accordo con Blackstone per acquisire il 33% di Industrie De Nora, azienda all’avanguardia nelle tecnologie per l’idrogeno e il trattamento delle acque. Un’operazione con la quale Snam punta ad accrescere la sua posizione nei grandi trend della transizione energetica, in particolare nella produzione di idrogeno verde.

Snam: partnership con ITM Power per lo sviluppo dell’idrogeno verde

Con questo accordo, Snam potrà acquisire competenze tecniche dalla società britannica, tra i maggiori produttori di elettrolizzatori, fondamentali per ricavare idrogeno da fonti rinnovabili tramite elettrolisi dell’acqua, e quindi per lo sviluppo dell’idrogeno verde. L’intesa include anche l’ingresso della società italiana nel capitale azionario di ITM Power con un investimento di 33 milioni di euro.

Ascopiave studia un’alleanza con Italgas

La multiutility, attiva nella distribuzione gas in 90 comuni veneti, sta valutando l’ipotesi di uscire dalla vendita di energia e gas per concentrarsi sul servizio di distribuzione gas. In tale strategia entrerebbe l’alleanza con Italgas, una delle possibili soluzioni allo studio, che porterebbe alla nascita di una nuova realtà locale del valore di un miliardo di euro

Grandi gestori insieme contro le emergenze del settore idrico

A2a Ciclo Idrico è entrata nella partnership, già siglata da SMAT, Hera e Iren, che ha come obiettivo sviluppare studi congiunti tra i vari centri ricerca sui temi emergenti che riguardano il ciclo idrico. Con l’ingresso della multiutility lombarda partirà il progetto di ricerca sulla legionella, che la nuova direttiva europea sull’Acqua potabile inserirà tra i parametri che il gestore deve controllare

Accordo tra Agsm e Garda Uno: poste le basi per la multiutility del Garda

Le due realtà hanno siglato una partnership per collaborare nello sviluppo di iniziative e progetti nei campi dell’energia, della mobilità sostenibile e del metering. A breve la costituzione di un tavolo tecnico per avviare le prime attività. Il primo passo per un’alleanza strategica più articolata con l’obiettivo di arrivare a una grande multiutility attiva su tutto il territorio del Lago di Garda

A2A e Lgh finalmente sposi

Dopo un lungo iter le due parti hanno trovato l’intesa per una partnership industriale che prevede l’ingresso di A2A nel capitale sociale di Lgh con una quota del 51%. Un’operazione del valore di 113 milioni di euro, che saranno in parte corrisposti in azioni, che dà attuazione al modello di “multiutility dei territori” ideato da A2A, privilegiando l’espansione del Gruppo in Lombardia.

Ricevi le nostre ultime news

Iscriviti alla nostra newsletter

Richiedi abbonamento

Compila i campi per richiedere il tuo abbonamento alla rivista Servizi a Rete