Hera estende il teleriscaldamento a Imola

A fine giugno prenderanno il via i lavori per ampliare il servizio, con il collegamento del comparto “Lenci” alla rete principale di teleriscaldamento e la dismissione dell’attuale centrale termica a gas naturale a servizio del quartiere. L’intervento, progettato da HERAtech, si inserisce nel più ampio cantiere di riqualificazione dell’area che vedrà coinvolta anche Rete Ferroviaria […]

InRete Distribuzione Energia potenzia la dorsale appenninica del gas

I tecnici della società di distribuzione gas ed elettricità del Gruppo Hera sono al lavoro per potenziare l’infrastruttura nel tratto tra Sassuolo e Prignano sul fiume Secchia. Sarà realizzata una nuova condotta in acciaio della lunghezza di 3,7 km che correrà parallelamente a quella esistente, alla quale verrà collegata, in modo da aumentare l’efficienza della rete in una zona già colpita da frane e smottamenti.

L’impegno nella gestione dell’emergenza per l’Emilia-Romagna

Aiuto concreto e speranza alla popolazione dell’Emilia-Romagna colpita dalla violenta alluvione è stata e resta la missione di Idrovelox Team Petrelli. L’azienda, consolidata da oltre 50 anni a livello nazionale, si è attivata dai primi istanti dell’emergenza ed è ancora in campo con uomini e mezzi per dare il proprio contributo d’esperienza e tecnologia nella gestione delle attività post alluvionali. Idrovelox continua a svolgere con abnegazione la propria attività, cooperando con la committente Hera, per ripristinare il presente e garantire un futuro sereno alla popolazione emiliana-romagnola, in particolare delle province di Faenza, Ravenna e Forlì-Cesena, colpite dalla violenta e distruttiva alluvione della scorsa primavera.

I gestori idrici di Utilitalia fanno squadra e nasce il Patto per l’acqua

Sono 23 le aziende associate alla Federazione che hanno dato vita all’iniziativa che punta a compiere azioni utili a sostegno di politiche nazionali di tutela ambientale e della risorsa. Un impegno che per avere effetti concreti richiede il superamento di alcune criticità del settore, riassunte in 4 punti: riduzione della frammentazione, introduzione di parametri di verifica gestionale, consolidamento industriale del comparto e approccio integrato tra i diversi usi dell’acqua.

Gruppo HERA: arrivano 460 milioni dalla BEI

Il finanziamento andrà a coprire oltre la metà degli 800 milioni di investimenti nella transizione ecologica previsti dal piano industriale della multiutility al 2026. Una buona fetta delle risorse sarà utilizzata per aumentare la capacità del sistema idrico di resistere ai fenomeni atmosferici più violenti. Verranno realizzati nuovi impianti per il trattamento dei rifiuti, potenziata la produzione di energia rinnovabile e dato nuovo impulso al teleriscaldamento.

La crescita sostenibile di Gruppo Hera

Pubblicato il bilancio di sostenibilità relativo al 2022 che descrive i risultati raggiunti dalla multiutility nel suo percorso di transizione ecologica con i vantaggi sul piano ambientale, economico e sociale generati per tutti gli stakeholder. Oltre 2,3 i miliardi di euro distribuiti sui territori serviti, con importanti traguardi conseguiti nella riduzione dei consumi energetici, nel riciclo dei rifiuti urbani e della tutela della risorsa acqua.

Hera sperimenta l’immissione di idrogeno nella rete di distribuzione

L’importante progetto avviato da INRETE a Castelfranco Emilia, in provincia di Modena, il primo di questo tipo in Italia, coinvolge una trentina di abitazioni e mira a studiare le migliori metodologie per l’utilizzo di una miscela di idrogeno e gas naturale nelle reti di distribuzione esistenti. Coinvolte nell’iniziativa tutti gli operatori della filiera italiana del gas

Riuso delle acque reflue depurate per l’irrigazione: Hera ci crede

La multiutility con Enea e l’Università di Bologna ha sperimentato presso il depuratore di Cesena un innovativo sistema smart che consente di gestire e ottimizzare il riuso delle acque trattate in base alle caratteristiche qualitative e alle esigenze idriche e nutrizionali delle singole colture in campo. Con risultati molto positivi sia in termini di risparmi di acqua e concimi sia di sicurezza dei prodotti, delle colture e del suolo

Webinar | Dati e servizi meteorologici digitali al servizio delle utility

L’esposizione ai fenomeni meteorologici incide sulla funzionalità, efficienza e sicurezza infrastrutturali della gestione del servizio idrico integrato. Utilizzare strumenti avanzati, ma intuitivi, di monitoraggio meteorologico consente di prevedere e mitigare questo impatto. Ma quali sono oggi le piattaforme, le applicazioni e le soluzioni digitali per il monitoraggio meteo-climatico e il supporto decisionale nei processi delle Utility?

Ricevi le nostre ultime news

Iscriviti alla nostra newsletter

Richiedi abbonamento

Compila i campi per richiedere il tuo abbonamento alla rivista Servizi a Rete