Gori, chiuso il depuratore di Marina Grande

Gli interventi portati avanti da Gori hanno permesso di collettare i reflui all’impianto di Punta Gradelle. Il gestore ha festeggiato il raggiungimento di questo risultato importante insieme al presidente della regione Campania, Vincenzo De Luca.

GORI in campo per ridurre le perdite idriche a Torre del Greco

La sostituzione di cinque chilometri di vecchie condotte con tubazioni nuove, l’installazione di 1300 contatori di ultima generazione e una rete idrica comunale che passa da 30 a 38 distretti, in modo da ridurre la durata e il numero dei guasti, limitando i disagi agli utenti. Questi sono alcuni dei risultati raggiunti da GORI a Torre del Greco grazie al progetto Azioni Per l’Acqua.

Procede con il vento in poppa il progetto Energie per il Sarno

Due chilometri e mezzo di nuova rete fognaria, più di 250 nuovi allacci, l’eliminazione di uno scarico in ambiente e la costruzione di infrastrutture funzionali ad una gestione sempre più efficiente del servizio fognario e depurativo. Sono questi gli ultimi risultati raggiunti da Gori, con la messa in campo di nuovi interventi, nell’ambito del programma Energie per il Sarno, che hanno coinvolto otto comuni del territorio.

GORI avvia i lavori per completare la rete fognaria di Gragnano

L’intervento, finanziato con 10 milioni di euro da Regione Campania, permetterà di estendere il sistema di raccolta dei reflui ad altri 5000 cittadini, di eliminare 20 scarichi in ambiente e di convogliare a depurazione i reflui i 18.000 abitanti. Prevista la posa di 8,5 chilometri di condotte e la realizzazione di 5 stazioni di sollevamento. Sono parte del grande programma Energie per il Sarno, che il gestore ha sviluppato con la Regione e l’Ente Idrico Campano.

Online il nuovo sito di GORI

Nuova organizzazione dei contenuti e design più intuitivo e diretto per agevolare la navigazione, rispondere sempre meglio alle esigenze degli utenti e raccontare l’impegno dell’azienda.

GORI completa il potenziamento del depuratore di Scafati

Il gestore ha ultimato i lavori per la rifunzionalizzazione del sollevamento iniziale e finale dell’impianto, che così ora può accogliere fino a 10 milioni di litri di liquami ogni ora. L’intervento fa parte del piano Energie per il Sarno, messo a punto con Regione Campania ed Ente Idrico Campano per la bonifica del fiume Sarno. Uno dei maggiori progetti ambientali in Europa, che comprende 42 opere per un valore di quasi 250 milioni di euro, che sarà terminato nel 2025.

GORI al lavoro a Boscoreale per abbattere le perdite idriche

Ridurre le perdite di rete dall’attuale 60 al 35% è l’obiettivo del piano di opere avviate dal gestore nel comune del napoletano, che prevedono la sostituzione di 6 km di condotte e una distrettualizzazione più articolata dell’infrastruttura. Un intervento che rientra nel mega-progetto Azioni per l’Acqua, del valore di 100 milioni, messo a punto con l’Ente Idrico Campano e la Regione, e finalizzato ad abbattere le dispersioni del 50% in tutti i comuni dell’ambito Sarnese-Vesuviano

GORI: 18 milioni dal PNRR per i progetti nella depurazione

Sono due i progetti presentati dal gestore idrico di 76 comuni tra le province di Napoli e Salerno al bando del Piano e ammessi ai finanziamenti. Il primo riguarda il potenziamento dell’impianto di Nocera Superiore, che riceverà 10 milioni di euro. Il secondo, finanziato con 8 milioni, riguarda invece la realizzazione di un polo integrato di valorizzazione energetica e riduzione dei fanghi presso il depuratore di Scafati

Ricevi le nostre ultime news

Iscriviti alla nostra newsletter

Richiedi abbonamento

Compila i campi per richiedere il tuo abbonamento alla rivista Servizi a Rete