Garda Uno, progetto per una Comunità Energetica da 40 comuni

Dopo l’emanazione del decreto che promuove le Comunità energetiche, nel Bresciano gli studi di fattibilità si fanno più concreti. Garda Uno sta pianificando la Cer più ampia della provincia, che comprenderà quaranta Comuni, da Limone a Pontevico, e genererà 23,5 milioni di kWh. Il 52% della produzione elettrica sarà auto consumata, il 31% condivisa all’interno della comunità e il 17% venduta alla rete.

Life SALVAGuARDiA, un progetto europeo per l’empowerment del territorio del lago di Garda

Il Garda è fragile e per rafforzarlo servono buone pratiche, sia ambientali che economiche. È questa la vision che ha guidato Life SALVAGuARDiA, il progetto europeo, terminato a novembre 2023, che ha coinvolto importanti realtà del territorio (Cauto, Acque Bresciane e Garda Uno) e ha promosso azioni concrete per ridurre l’impatto ambientale del mondo industriale, del turismo e dei consumi privati.

Da Regione Veneto nuove risorse per il collettore del Garda

La giunta regionale ha disposto un nuovo finanziamento per 1,5 milioni a sostegno dell’adeguamento del sistema fognario dell’area gardesana. Indispensabile per salvaguardare le acque del lago, l’opera interessa i comuni sia della riva veneta sia lombarda. La realizzazione richiederà un maxi investimento complessivo di 220 milioni di euro

Ags: bando per la progettazione del collettore del Garda

Azienda gardesana servizi ha pubblicato sulla Gazzetta ufficiale europea il bando per la progettazione definitiva del collettore per la sponda veronese. La base d’appalto è di oltre 900.000 euro, e l’aggiudicatario avrà 6 mesi per sviluppare il progetto, con l’obiettivo di avviare i lavori per il prossimo anno. A breve anche il bando di Garda Uno per i lavori sulla sponda bresciana

Accordo tra Agsm e Garda Uno: poste le basi per la multiutility del Garda

Le due realtà hanno siglato una partnership per collaborare nello sviluppo di iniziative e progetti nei campi dell’energia, della mobilità sostenibile e del metering. A breve la costituzione di un tavolo tecnico per avviare le prime attività. Il primo passo per un’alleanza strategica più articolata con l’obiettivo di arrivare a una grande multiutility attiva su tutto il territorio del Lago di Garda

Il governo promette 100 milioni per il depuratore del Garda

Ad annunciarlo è il sottosegretario alla presidenza del Consiglio, Luca Lotti. La cifra coprirebbe la metà del progetto di Garda Uno e AGS che prevede il potenziamento del depuratore di Peschiera, la costruzione di un nuovo impianto a Visano e il miglioramento della rete fognaria sulla sponda veronese. Obiettivo prioritario è l’eliminazione di una condotta sub-lacuale, ormai vetusta e a rischio rottura

Ricevi le nostre ultime news

Iscriviti alla nostra newsletter

Richiedi abbonamento

Compila i campi per richiedere il tuo abbonamento alla rivista Servizi a Rete