Avanza veloce la fibra ottica di TIM

Negli ultimi 7 mesi la società ha raggiunto con la sua fibra ottica in modalità FTTC ben 2.700 comuni, soprattutto concentrati nelle aree bianche, in tutto il Paese. Numeri che portano a 4700 in totale le località al momento servite dall’infrastruttura di TIM. Entro dicembre, inoltre, la società intende portare la fibra al 90% delle famiglie che utilizzano la rete fissa a livello nazionale

L’Europa deve investire di più sulla fibra ottica

A dirlo è uno studio della società di consulenza Analysys Mason che fa il punto sulla diffusione delle reti in fibra ottica nel Vecchio Continente. Uno sviluppo che procede a rilento, anche a causa di mancati investimenti per 65 miliardi all’anno. Per sbloccare la situazione, l’Unione, sottolinea il report, dovrebbe assumere un atteggiamento più dirigista, richiamando i governi al rispetto dei target fissati

Avanza la copertura a banda ultralarga, ma lentamente

Notevoli i passi in avanti fatti dall’Italia negli ultimi anni nello sviluppo della rete a banda ultralarga. Progressi che però rischiano di essere insufficienti a raggiungere gli obiettivi europei: coprire entro il 2020 il 100% delle unità immobiliari con connessione a 30Mb/s ed entro il 2025 il 100% delle unità immobiliari con reti ad altissima capacità

Tim: 2500 comuni raggiunti dalla rete a banda ultralarga

Il simbolico traguardo è stato tagliato con il cantiere di Città Sant’Angelo, in provincia di Pescara, dove la società ha realizzato un’infrastruttura costituita da oltre 35 chilometri di cavi in fibra ottica che collegano 29 armadi stradali, garantendo una copertura con la banda ultralarga di oltre 4500 unità immobiliari. Il costo dei lavori è stato di 500.000 euro.

Ricevi le nostre ultime news

Iscriviti alla nostra newsletter

Richiedi abbonamento

Compila i campi per richiedere il tuo abbonamento alla rivista Servizi a Rete