A2A sempre più green con 16 miliardi di investimenti

È quanto prevede il nuovo piano industriale 2021-2030 Life is our Duty, focalizzato sull’economia circolare e sulla transizione energetica, con investimenti, rispettivamente, per 6 e 10 miliardi di euro, per contribuire al conseguimento degli obiettivi di sostenibilità dell’ONU e al rilancio economico del Paese. Tra i target, ridurre del 20% delle perdite idriche, portare la capacità installata di rinnovabili a 5,7 GW, e recuperare ulteriori 4,4 milioni di tonnellate di rifiuti

Terna mette in esercizio un nuovo elettrodotto in Campania

Completato e già in esercizio, la nuova linea a 150 kV Benevento III-Pontelandolfo. L’elettrodotto, che ha una lunghezza di 15 chilometri, garantirà una maggiore efficienza e sostenibilità alle infrastrutture elettriche dell’area beneventana e favorirà l’integrazione in rete dell’energia rinnovabile generata nella zona, dove rilevante è la produzione di elettricità da fonte eolica

Snam raddoppia l’immissione sperimentale di idrogeno nella sua rete

La società ha portato al 10% il livello di idrogeno in volume immesso nella sua infrastruttura a Contursi, in provincia di Salerno. L’operazione fa seguito alla sperimentazione avviata ad aprile che comprende la fornitura diretta di una miscela di gas e idrogeno a due realtà industriali del territorio. Un altro passaggio cruciale verso lo sfruttamento di un combustibile che potrà avere un ruolo chiave nel processo di decarbonizzazione

Snam per la prima volta in Europa fornisce idrogeno misto a gas

La sperimentazione ha preso il via a Contursi Terme, in provincia di Salerno, con la fornitura a due realtà locali di una miscela di idrogeno al 5% e gas attraverso la rete di trasporto. Un passaggio cruciale verso gli obiettivi europei al 2050, in quanto l’idrogeno è una tecnologia chiave per la decarbonizzazione e lo stoccaggio delle fonti rinnovabili

Enel investe 100 milioni nel polo di Catania

L’investimento è stato annunciato dal numero uno del gruppo, Francesco Starace. La maggior parte delle risorse è destinata alla fabbrica fotovoltaica 3Sun, dove verranno assemblati moduli solari ad alta efficienza. 20 milioni invece andranno all’Enel Innovation Lab, che diventerà un campus tecnologico per la ricerca e l’innovazione nel settore energetico

Operativa la centrale geotermica-idroelettrica di Enel

L’impianto ibrido sorge a Cove Fort nello Utah, Stati Uniti, e combina le due tecnologie di energie rinnovabili, soluzione che ne incrementa la capacità di generazione di elettricità e l’efficienza. La centrale può produrre fino a 160 GWh all’anno, soddisfacendo il fabbisogno di oltre 13.000 famiglie ed evitando l’emissione in atmosfera di circa 115.000 tonnellate di CO2 annue

Ricevi le nostre ultime news

Iscriviti alla nostra newsletter

Richiedi abbonamento

Compila i campi per richiedere il tuo abbonamento alla rivista Servizi a Rete