ENGIE abbatte consumi ed emissioni nel comune di Chiari

Il gestore ha avviato un partenariato pubblico privato (PPP) per l’efficientamento energetico di 36 edifici pubblici e la riqualificazione dell’intera rete di illuminazione urbana nel Comune di Chiari (BS). A interventi ultimati sarà possibile evitare l’emissione di oltre 4.200 tonnellate di CO2 in atmosfera, con un impatto ambientale positivo, che equivale a quello che si otterrebbe con la piantumazione di 42.000 alberi.

Engie riqualifica l’illuminazione pubblica a Spoleto

Partiranno in primavera gli interventi per riqualificare l’intero sistema di illuminazione della città, comprese le sue frazioni. I lavori, finanziati dal nuovo gestore, con un investimento di 3,5 milioni di euro, vedranno la sostituzione dei vecchi corpi illuminanti con nuove lampade a Led, che garantiranno una riduzione dei consumi di energia quasi del 70%, evitando l’emissione in atmosfera di 9.000 tonnellate di CO2.

ENGIE e Telcha rinnovano l’illuminazione di Aosta

Il Comune ha affidato all’Ati costituita dalle due società la concessione del servizio per i prossimi 20 anni. L’accordo prevede la riqualificazione totale di impianti e rete con l’obiettivo di garantire una riduzione dei consumi energetici dell’80% rispetto all’attuale livello ed evitare l’emissione in atmosfera di 20.000 tonnellate di CO2 all’anno.

Genova con Engie per rinnovare l’illuminazione pubblica

Comune e città Metropolitana hanno affidato alla società un progetto per il rinnovamento del sistema di illuminazione pubblica in ottica smart city. L’iniziativa interesserà l’intera area del Porto Antico e 15 comuni della provincia e vedrà l’installazione di oltre 12.500 lampade led che garantiranno un risparmio del 77% dei consumi di energia. Inoltre, verranno implementati servizi smart, come telecamere di videosorveglianza, panchine con wi-fi

ENGIE acquisisce la rete di teleriscaldamento di Corsico

La società ha acquisito la rete a servizio della cittadina alle porte di Milano, portando a 15 le infrastrutture di teleriscaldamento gestite in Italia. La rete di Corsico si estende per 6 chilometri ed è alimentata da una centrale a metano e fornisce calore al quartiere Burgo e ad alcuni stabili del centro. ENGIE ne ha previsto la sua estensione, per sfruttarne tutto il potenziale di distribuzione del calore.

Il teleriscaldamento di Cinisello Balsamo diventerà più green

L’amministrazione del comune del milanese ha dato l’ok al progetto di revamping della centrale a metano a servizio della rete di teleriscaldamento di Engie. Il progetto prevede la costruzione di due serbatoi di accumulo e di una caldaia di backup. In questo modo sarà possibile sfruttare l’energia termica che arriverà dal termovalorizzatore di BEA a Desio e ridurre così il consumo di gas per alimentare l’infrastruttura

Il conversational messaging per migliorare i servizi al cliente: l’esperienza di A2A Energia ed ENGIE

Nel corso di una tavola rotonda organizzata da LivePerson, tra le maggiori società al mondo nell’offerta di soluzioni di conversational commerce, le due realtà, tra i principali player del mercato italiano dell’energia, hanno illustrato i vantaggi generati dall’utilizzo di messaggistica basata sull’intelligenza artificiale per incrementare le vendite online e la customer satisfaction.

ENGIE acquisisce un lotto del teleriscaldamento di Rivarolo Canavese

Il tratto acquisito è quello di proprietà privata, che si sviluppa dal centro della cittadina piemontese verso Nord, servendo utenze private, mentre la porzione che serve gli edifici pubblici resta nelle mani del Comune. La rete, realizzata nel 2006, è alimentata da una centrale a biomassa sempre di proprietà di Engie, che soddisfa il fabbisogno di 7 GWh di energia termica.

Il teleriscaldamento di Saluzzo compie 15 anni

Realizzato e gestito da ENGIE, il sistema serve 12.400 abitanti, pari al 70% della popolazione totale, attraverso una rete che si estende per 13,5 chilometri, alimentata da una centrale di cogenerazione dalla potenza termica di 28 MW. Notevoli i vantaggi ambientali garantiti dal sistema che permette di evitare ogni anno l’emissione in atmosfera di 4.800 tonnellate di anidride carbonica.

Inaugurata a Mirafiori la piattaforma Vehicle-to-Grid

Entra nel vivo il progetto pilota nel campo della mobilità elettrica Vehicle-to-Grid, portato avanti da FCA, Engie e Terna. È stato inaugurato l’impianto con tecnologia V2G che, oltre a ricaricare le vetture elettriche, permette a queste di scambiare in modo intelligente elettricità con la rete, rendendole una preziosa risorsa per il sistema elettrico. Al momento l’impianto è dotato di 32 colonnine di ricarica per 64 mezzi, ma entro il 2021 permetterà l’interconnessione di 700 veicoli.

Ricevi le nostre ultime news

Iscriviti alla nostra newsletter

Richiedi abbonamento

Compila i campi per richiedere il tuo abbonamento alla rivista Servizi a Rete