Anche Arcidosso sarà teleriscaldato con la geotermia

La Giunta del comune dell’Amiata ha dato il suo ok al progetto esecutivo per la realizzazione del sistema di teleriscaldamento. Il territorio beneficerà di energia termica green, proveniente dal campo geotermico di Enel Green Power, grazie a un progetto da oltre 29 milioni di euro, per il quale il comune ha ottenuto 15 milioni dal Pnrr. I lavori prenderanno il via entro la fine di agosto.

Piancastagnaio carbon free grazie al teleriscaldamento geotermico

Saranno circa un migliaio le utenze servite alla conclusione dei lavori di allacciamento alla nuova rete inaugurata lo scorso febbraio. Questo permetterà al comune dell’Amiata senese di azzerare le emissioni legate al riscaldamento e alla produzione di acqua calda sanitaria, evitando l’immissione in atmosfera di 3.700 tonnellate di CO2 all’anno e l’importazione di circa 1.200 tonnellate equivalenti di petrolio annue

Il teleriscaldamento geotermico arriva nel centro di Piancastagnaio

Concluso il primo lotto che ha dotato il borgo dell’Amiata Senese dell’infrastruttura di distribuzione del calore. Un sistema green, gestito da GES, alimentato dal cascame di calore delle centrali geotermoelettriche di Enel Green Power, che si aggiunge ai tre già esistenti nel territorio comunale che servivano però aree periferiche produttive e altre attività economiche. Già partiti i lavori per il secondo lotto che porterà il servizio a tutti i cittadini

Più ricchi a Radicondoli con il teleriscaldamento geotermico

Oltre che green, il sistema alimentato con energia geotermica a servizio del borgo senese è anche molto conveniente per i cittadini sotto il profilo dei costi. Il Comune ha rilevato come, prima della sua entrata in servizio, la spesa per riscaldare un’abitazione di 100 metri quadri fosse di 2000 euro l’anno, ora calata a 840 euro.

Il teleriscaldamento geotermico di Radicondoli continuerà a svilupparsi

Nel bilancio previsionale l’amministrazione comunale ha previsto un investimento tra i 2 e 3 milioni di euro per la realizzazione del secondo lotto dell’opera. La rete raggiungerà così le nuove aree del borgo senese e la frazione di Belforte. Entrata in esercizio nell’autunno del 2019, l’infrastruttura gestita da Geo Energy Service è alimentata da un pozzo geotermico di Enel Green Power e serve al momento oltre 150 utenze.

A Hera la gestione della centrale geotermica di Casaglia

L’impianto, che sorge nel territorio di Ferrara, passa nelle mani della multiutility e di Enel Green Power, che nel 2017, in raggruppamento temporaneo di imprese, si sono aggiudicate il bando per la coltivazione del giacimento geotermico. Un passaggio che apre nuove prospettive per lo sviluppo del teleriscaldamento cittadino, gestito da Hera, già alimentato per il 43% dall’energia pulita generata dalla centrale

A Roma il primo incontro dei presidenti di MEDREG

Martedì 10 dicembre si è svolto a Roma il primo Presidents’ Meeting di MEDREG, l’incontro dei presidenti delle Autorità di regolazione dell’energia del Mediterraneo, per confrontarsi su energie rinnovabili e gas, in ottica di cooperazione internazionale

Ricevi le nostre ultime news

Iscriviti alla nostra newsletter

Richiedi abbonamento

Compila i campi per richiedere il tuo abbonamento alla rivista Servizi a Rete