Nuove Acque va avanti con la distrettualizzazione delle reti

10 i comuni della provincia di Arezzo interessati dai nuovi interventi finalizzati alla riduzione delle perdite idriche per un investimento che sfiora il mezzo milione di euro. Obiettivo che il gestore idrico sta perseguendo, innanzitutto, attraverso la distrettualizzazione delle infrastrutture di distribuzione e l’ottimizzazione delle pressioni delle reti

Azienda Servizi Toano: grandi investimenti da una piccola utility

Dalle dimensioni “mini”, gestisce il servizio idrico nel comune di Toano, in provincia di Reggio Emilia, e nella frazione di Lusignana del vicino comune di Villa Minozzo, la società, a totale capitale pubblico, ha previsto investimenti per circa 600.000 euro per il 2022. Risorse destinate a efficientare l’acquedotto e alla costruzione di nuovi impianti di depurazione

Smart metering di Acquedotto del Fiora: tocca a Orbetello

Il gestore ha avviato la sostituzione massiva dei vecchi misuratori nella cittadina della Laguna. 5.600 i dispositivi di ultima generazione che saranno installati, con un investimento di 450.000 euro. L’attività fa parte di una campagna su vasta scala che la società sta portando avanti dal 2019 e che interesserà tutti e 55 i comuni serviti e che al momento ha visto la sostituzione di circa 111.500 contatori

Sinergia tra Alto Trevigiano Servizi e AP Reti Gas per potenziare le reti di Nervesa

Le due utility hanno coordinato gli sforzi per ottimizzare i rispettivi interventi che interessano l’area collinare Montello della cittadina in provincia di Treviso. I lavori del gestore idrico riguardano la distrettualizzazione della rete e la sostituzione di 5 km di condotte in acciaio, mentre quelli del gestore gas si inseriscono nel più ampio piano di metanizzazione del territorio avviato lo scorso anno

SASI: grandi risultati nella lotta alle perdite idriche

Per limitare il problema della carenza idrica che, soprattutto in estate, affligge Vasto e il suo comprensorio, SASI lo scorso anno ha avviato nella cittadina e nel comune di San Salvo un programma di ricerca ed eliminazione delle perdite. Grazie al piano, sono stati recuperati 50 litri al secondo di acqua. Ora un progetto analogo verrà avviato anche nei comuni di Gissi, Furci, San Buono e Cupello.

Acquedotto Pugliese rinnova e distrettualizza la rete di Santeramo in Colle

Ben 5,5 chilometri di condotte, ormai vetuste e ammalorate, da sostituire e la distrettualizzazione della rete con 86 postazioni di misura e regolazione. È quanto prevede il piano di opere, del valore di 1,5 milioni di euro, del gestore pugliese per il comune del barese. I lavori prenderanno il via a dicembre e si concluderanno nel marzo del 2022.

Abbanoa avvia l’ingegnerizzazione della rete di Bosa

Partita l’installazione delle apparecchiature che consentiranno di suddividere i 40 chilometri di rete di distribuzione in quattro distretti, ognuno dei quali avrà una propria regolazione. Successivamente si partirà con il programma di sostituzione delle condotte ammalorate, che interesserà ben il 70% dell’infrastruttura, per mettere fine alle dispersioni idriche particolarmente elevate nel comune dell’oristanese.

Acquedotto del Fiora: investimenti per 250 milioni nel piano industriale

Presentato dall’AD Piero Ferrari, il nuovo piano punta a migliorare le infrastrutture dei 55 comuni gestiti e l’efficienza operativa attraverso la digitalizzazione dei processi. Una bella fetta di risorse sarà destinata all’ottimizzazione dei distretti idrici e alla riduzione e valorizzazione dei fanghi di depurazione

Ricevi le nostre ultime news

Iscriviti alla nostra newsletter

Richiedi abbonamento

Compila i campi per richiedere il tuo abbonamento alla rivista Servizi a Rete