Utilitalia: 7,2 miliardi di euro contro le crisi idriche

La Federazione delle imprese idriche, ambientali ed energetiche italiane ha fatto il calcolo degli investimenti in infrastrutture necessari per arginare il problema delle crisi idriche provocate dalla siccità. La quota maggiore di risorse, 3,9 miliardi, andrebbe destinata a Sud e isole dove le criticità e le carenze sono maggiori, seguite dal Centro, 1,9 miliardi, e dal Nord, 1,2 miliardi

Ricevi le nostre ultime news

Iscriviti alla nostra newsletter

Richiedi abbonamento

Compila i campi per richiedere il tuo abbonamento alla rivista Servizi a Rete