Agsm Aim lancia il progetto geotermia per il teleriscaldamento di Verona

La multiutility punta sulla fonte geotermica, pulita e rinnovabile, per rendere ancora più green il sistema di distribuzione del calore a servizio della città. Il progetto messo a punto prevede la realizzazione di alcuni pozzi geotermici nei pressi delle cinque centrali di cogenerazione che alimentano la rete. L’utilizzo del calore del sottosuolo permetterà di ridurre notevolmente il consumo di gas con grandi benefici economici e ambientali per i cittadini.

A V-Reti la gara per la distribuzione gas a Nanto

La società del gruppo AGSM AIM si è aggiudicata la concessione per i prossimi 12 anni nel comune della provincia di Vicenza. Dirimente il piano di sviluppo dell’infrastruttura presentato nell’offerta di gara, che precede, tra l’altro, l’estensione del servizio alle parti di territorio ancora non raggiunte e una svolta nella digitalizzazione, con la sostituzione dei vecchi contatori con smart meter di ultima generazione.

AGSM AIM: 600 milioni per la crescita sostenibile

La multiutility ha approvato il piano industriale 2021-2024, che ha nella sostenibilità e nel miglioramento e nell’evoluzione dei servizi i suoi focus. Tra i principali target l’incremento della generazione di energia rinnovabile, l’ulteriore sviluppo del teleriscaldamento a Verona e Vicenza, la digitalizzazione delle reti gas ed elettriche. Senza dimenticare lo sviluppo dei servizi ambientali in un’ottica di energia circolare.

Ricevi le nostre ultime news

Iscriviti alla nostra newsletter

Richiedi abbonamento

Compila i campi per richiedere il tuo abbonamento alla rivista Servizi a Rete