13/06/2019
Servizi a Rete

Snam e Microsoft insieme per le reti energetiche del futuro

Migliorare lo sviluppo e la gestione delle reti energetiche attraverso l’Internet of Thinks (IoT). Punta a questo obiettivo la collaborazione siglata tra Snam, gestore della rete gas nazionale, e il colosso dell’informatica Microsoft. Al centro del Protocollo d’intesa, siglato dal CEO dell’azienda americana, Satya Nadella, e dall’amministratore delegato di Snam, Marco Alverà, lo sviluppo di soluzioni innovative basate su cloud e Intelligenza Artificiale (IA) che consentano una gestione sempre più evoluta delle infrastrutture.

Le società collaboreranno infatti su alcuni driver chiave d’innovazione e trasformazione digitale, quali cloud, artificial intelligence e nuovi paradigmi di Internet of Things, progettando nuove soluzioni smart e “trasformative” per il settore delle reti energetiche. Innovazioni che consentiranno anche di generare impatti positivi per i territori e le comunità, abilitando nuovi possibili servizi legati all’economia circolare, alla sostenibilità ambientale e alla sicurezza.

Le nuove soluzioni faranno leva sulla piattaforma cloud Microsoft Azure, sui servizi e gli strumenti per l’Internet of Things, tra i quali Aure IoT Central, e per la gestione sicura dei dispositivi come Azure Sphere, sulla piattaforma dati e per l’intelligenza artificiale di Microsoft e sul visore olografico HoloLens.

«La trasformazione digitale di Snam è un elemento chiave della nostra strategia e del progetto Snamtec, nel quale investiremo 850 milioni di euro entro il 2022 per gettare le basi dell’azienda energetica del futuro, più digitale, sostenibile e vicina alle comunità nelle quali opera – ha spiegato Alverà -. Grazie anche alle partnership con operatori importanti come Microsoft puntiamo a cogliere le opportunità offerte dalle nuove tecnologie per guidare la transizione energetica, rendendo la nostra rete sempre più intelligente, anche attraverso l’utilizzo di Cloud, intelligenza artificiale e machine learning al servizio di nuove generazioni di sensori per ottimizzare il monitoraggio e la gestione delle infrastrutture».

 

Ti potrebbero interessare anche

Ricevi le nostre ultime news

Iscriviti alla nostra newsletter

Richiedi abbonamento

Compila i campi per richiedere il tuo abbonamento alla rivista Servizi a Rete