28/02/2017
Servizi a Rete

Pubblicata la prassi di riferimento per le tecnologie trenchless


È stata pubblicata da UNI la Prassi di Riferimento UNI/PdR 26:2017, la norma tecnica dedicata alle tecnologie di realizzazione delle infrastrutture interrate a basso impatto ambientale. Disponibile con testo inglese e italiano, il documento è frutto della collaborazione tra UNI, IATT e Unindustria.
Il documento, applicabile sia agli impianti in ambito urbano, sia a quelli in ambito extraurbano, si compone di 3 sezioni. La sezione 1, Sistemi per la localizzazione e mappatura delle infrastrutture nel sottosuolo, definisce le attività necessarie per la localizzazione e mappatura, in maniera non distruttiva, di elementi situati nel sottosuolo, quali sottoservizi, strutture, reperti archeologici e cavità.
La sezione 2, Posa di tubazioni a spinta mediante perforazioni orizzontali, descrive le pratiche attuate per la posa in opera di tubazioni a spinta mediante sistemi di perforazione orizzontali.
La sezione 3, Sistemi di perforazione guidata: Trivellazione orizzontale controllata (Toc), infine, definisce i criteri progettuali per la posa di infrastrutture dei servizi a rete impiegando questa tecnologia per una corretta gestione degli interventi nel sottosuolo, attraverso l’applicazione di una serie di accorgimenti, sia in fase preventiva sia in corso d’opera e in chiusura cantiere.

Ti potrebbero interessare anche

Ricevi le nostre ultime news

Iscriviti alla nostra newsletter

Richiedi abbonamento

Compila i campi per richiedere il tuo abbonamento alla rivista Servizi a Rete