01/05/2021
Servizi a Rete

PlusPipe: nuovo impianto a biogas con i tubi preisolati HeatFlex in PEXa

L’impianto a biogas di Piobesi Torinese, composto da 3 digestori di liquami reflui animali, ha visto la recente installazione di circa 1 km di tubi HeatFlex per il trasporto dell’acqua, distribuita a 75°C e 2 bar, necessaria a riscaldare le due aziende agricole vicine al sito.

La rete di distribuzione, costituita da una doppia linea principale di 240 metri di HeatFlex D63/126 che si divide poi in due rami di HeatFlex D50/111 di 150m ciascuno, è stata posata, collegata e sottoposta a prova idraulica nel giro di una giornata di lavoro.

I tubi preisolati in rotoli sono come sempre confezionati e consegnati nella lunghezza prescelta in modo da minimizzare il numero di giunzioni richieste. Infine, l’isolamento degli unici due tee di derivazione è stato realizzato con semigusci rigidi e kit schiuma predosati per un’installazione semplice, veloce ed affidabile.

 

HeatFlex: tubi plastici preisolati flessibili per teleriscaldamento a bassa temperatura e biogas

I sistemi preisolati flessibili HeatFlex sono costituiti da un tubo di servizio in PEX-a, isolamento in schiuma poliuretanica a bassissima conducibilità termica e una guaina protettiva esterna in polietilene corrugato.

Grazie alla sua flessibilità garantisce installazioni rapide e semplici, consentendo di trasportare acqua fino a temperature e pressioni di 95° e 6 bar (10 bar nella versione sanitaria) e garantire i tipici vantaggi delle tubazioni in materiale plastico:

  • è autocompensante e, come tale, non necessita di zeta o omega per la compensazione delle dilatazioni;
  • è totalmente insensibile alla corrosione;
  • offre un’alta efficienza energetica, garantendo dispersioni termiche minori di quelle dei tubi in acciaio preisolato standard;
  • viene fornito in rotoli di grande lunghezza riducendo così enormemente il numero di giunzioni necessarie;
  • è leggero e flessibile, velocizza e semplifica la posa adattandosi ad ogni tracciato e consentendo pratiche deviazioni anche in presenza di dislivelli, alberi o sottoservizi esistenti;
  • consente di eliminare le saldature in cantiere grazie al sistema di giunzione a pressatura assiale o a serraggio meccanico;
  • si integra perfettamente con eventuali tubazioni in acciaio preesistenti tramite specifici raccordi metalloplastici.

In sintesi, velocità di posa, riduzione del numero di giunzioni, efficienza energetica, insensibilità ai fenomeni di corrosione e totale flessibilità di utilizzo sono la chiave di questo prodotto che ha visto crescere il proprio consenso da parte degli operatori del settore e che si consolida sempre più come la migliore alternativa ai tubi in acciaio preisolato nelle reti di teleriscaldamento a bassa temperatura e di biogas del futuro, in ottica sostenibile.

Per saperne di più: www.pluspipe.it

Ti potrebbero interessare anche

Ricevi le nostre ultime news

Iscriviti alla nostra newsletter

Richiedi abbonamento

Compila i campi per richiedere il tuo abbonamento alla rivista Servizi a Rete