01/09/2014
Servizi a Rete

Piccole centrali crescono


La generazione distribuita gode di ottima salute nel nostro Paese. Per averne la conferma basta sfogliare il Rapporto annuale sul monitoraggio della generazione distribuita pubblicato dall’Autorità per l’energia elettrica il gas e il sistema idrico, realizzato sulla base degli ultimi dati disponibili, aggiornati al 2012, dal quale emerge il trend di forte crescita dei piccoli e piccolissimi impianti. Una crescita su tutti i fronti, che riguarda sia il numero, sia la potenza installata e la produzione lorda.
Attualmente, in Italia il numero delle mini centrali ha raggiunto quota 485.000, per una potenza installata superiore a 30.000 MW e una produzione di 57 TWh, pari a circa il 20% della produzione nazionale complessiva, pari a 299,3 TWh.
Altro dato molto interessante che emerge dallo studio è la forte diffusione dell’utilizzo delle fonti rinnovabili, che alimenta ben il 70% dei piccoli impianti, con il solare che copre il 31%.
A crescere in modo esponenziale sono, in particolare, gli impianti di piccolissima taglia, per la stragrande maggioranza fotovoltaici: su un totale di 482.0000 sistemi monitorati, infatti, oltre il 99% ha una capacità di generazione non superiore a 1 MW. Questi, nel complesso, hanno una capacità produttiva di 15.105 MW, producono circa 20,3 TWh, equivalenti al
35,6% della produzione da generazione distribuita tale e utilizzano quasi esclusivamente fonti rinnovabili (98%), prevalentemente solare (70%), ma anche biomasse, biogas e bioliquidi.
La crescita rispetto agli anni passati è, insomma, notevole ed emerge in tutta la sua portata anche considerando la classe di centrali fino a 10 MW. Le nuove installazioni, grazie soprattutto allo sviluppo di nuovi impianti fotovoltaici, in questa fascia sono state 150.000 in più rispetto all’anno precedente, con un incremento della capacità installata di 5.600 MW, +31,2% e della produzione pari a 10.500 GWh (+35,9%).
Il boom della generazione distribuita, però, pone ancora una volta in rilievo l’importanza di interventi di regolazione per promuovere l’integrazione delle piccole centrali nel sistema elettrico nazionale e garantirne la sicurezza, innovando le modalità di gestione delle reti e degli impianti e promuovendo lo sviluppo delle infrastrutture di rete.

Ti potrebbero interessare anche

Ricevi le nostre ultime news

Iscriviti alla nostra newsletter

Richiedi abbonamento

Compila i campi per richiedere il tuo abbonamento alla rivista Servizi a Rete