20/05/2015
Servizi a Rete

Per il Teleriscaldamento di Aosta il Comune dice sì a Telcha


Presto gli edifici del Comune di Aosta saranno allacciati alla rete del teleriscaldamento realizzato dalla società Telcha. Lo scorso 7 maggio, nell’ultima seduta della Legislatura prima delle elezioni, la Giunta municipale ha approvato la bozza di contratto tra l’Amministrazione e la Telcha per la fornitura del teleriscaldamento alle proprietà immobiliari comunali.

Il contratto concerne il complesso degli immobili via via allacciabili con lo sviluppo della rete di teleriscaldamento – spiega una nota della Giunta – per un totale di quaranta centrali termiche allacciate”.

Le nove utenze comunali interessate dal primo lotto della rete saranno servite dall’1 settembre 2015, considerato che gran parte dei lavori di derivazione dalla rete principale sono già stati effettuati.

Il contratto prevede, inoltre, che la convenienza economica per il Comune venga verificata su base annuale. La delibera dà mandato al dirigente del Servizio stabili di provvedere alla sottoscrizione del contratto, alle incombenze tecnico-operative del caso, nonché alle successive verifiche annuali di convenienza.

Teleriscaldamento uguale risparmio

I risparmi derivanti dall’allacciamento degli edifici pubblici di Aosta alla rete di teleriscaldamento  – ha commentato nell’aula del Consiglio Valle l’assessore regionale alle Opere pubbliche, Mauro Baccega – saranno del 19,4 per cento“.

Per parte nostra – afferma l’ingegnere Alessio Ciocca, direttore commerciale di Telcha – siamo certi del fatto che l’allacciamento alla rete permetterà al Comune di Aosta di risparmiare un bel po’ di denaro pubblico senza rinunciare a un calore ‘sano’ ed ecocompatibile”.

Ti potrebbero interessare anche

Ricevi le nostre ultime news

Iscriviti alla nostra newsletter

Richiedi abbonamento

Compila i campi per richiedere il tuo abbonamento alla rivista Servizi a Rete