18/01/2018
Servizi a Rete

Ok di Regione Sardegna al deposito di Gnl di Edison


Si è concluso positivamente il lungo iter autorizzativo del progetto per il deposito costiero di gas naturale liquido della Edison nel porto industriale di Oristano. La Giunta regionale sarda, su proposta del presidente Francesco Pigliaru insieme alle assessore all’Industria Maria Grazia Piras e all’Ambiente Donatella Spano, ha approvato il progetto per l’installazione del deposito di stoccaggio. La richiesta di autorizzazione era stata presentata da Edison oltre un anno fa al ministero dello Sviluppo economico. Dopo un procedimento piuttosto lungo, l’ottobre scorso era stato completato l’iter per la Valutazione di impatto ambientale nazionale. Processo che si è concluso ora con l’ultimo via libera da parte di Regione Sardegna. L’impianto avrà una capacità di stoccaggio di 10.000 metri cubi e sarà dotato di sette serbatori per lo stoccaggio del Gnl. Oltre al sito di stoccaggio, il progetto prevede la realizzazione di altre opere, quali un sistema di accosto e ormeggio in grado di ospitare imbarcazioni di capacità massima di 27.500 metri cubi e una rete di trasferimento e distribuzione del gas. A breve dovrebbe arrivare l’autorizzazione unica definitiva, ultimo atto necessario per poter procedere con l’apertura del cantiere.

Ti potrebbero interessare anche

Ricevi le nostre ultime news

Iscriviti alla nostra newsletter

Richiedi abbonamento

Compila i campi per richiedere il tuo abbonamento alla rivista Servizi a Rete