22/05/2024
Servizi a Rete

Medio Chiampo: 4 milioni di euro per la digitalizzazione e il monitoraggio della rete idrica

Quattro milioni di euro, di cui tre finanziati dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti nell’ambito del Piano nazionale di ripresa e resilienza (PNRR). è questo il valore degli investimenti di Medio Chiampo, volti all’attuazione di misure per la riduzione delle perdite nelle reti di distribuzione dell’acqua, nonché per la digitalizzazione e il monitoraggio delle reti stresse.

L’impatto sul territorio

Si tratta di  un risultato molto importante per le aree coinvolte, che premia la capacità progettuale e la solidità di Mediochiampo, consentendole di intensificare le azioni sul fronte dell’ammodernamento degli acquedotti e di una gestione sempre più efficiente della risorsa idrica. Le risorse in arrivo nell’ambito del PNRR saranno destinate a quattro progetti tra loro interdipendenti, da realizzare entro il 2026.

Digitalizzazione e monitoraggio

Il primo lotto di interventi riguarderà il rilievo e la rappresentazione tramite GIS delle reti idriche, in modo da raccogliere tutte le informazioni riguardanti allacci, condotte ed impianti, funzionali alla modellazione matematica delle reti e alla loro distrettualizzazione. Il secondo avrà come obiettivo il potenziamento del sistema di telecontrollo, al fine di disporre di dati funzionali al monitoraggio attivo delle perdite, aumentare la cyber security, implementare la manutenzione predittiva e l’efficientamento energetico degli impianti.

Lotta alla dispersione idrica

Il terzo progetto si focalizzerà sulla riduzione delle perdite d’acqua, attraverso la simulazione del comportamento delle condotte e l’associazione delle portate e pressioni a determinate porzioni della rete consentiranno un monitoraggio totale e la possibilità di intervenire tempestivamente sulle perdite occulte. L’insieme di dati raccolti consentirà di elaborare un nuovo Masterplan con cui aggiornare il Piano degli Interventi d’Ambito individuando le attività con il miglior rapporto tra costi e benefici.

Manutenzione delle condotte

L’ultima sezione dei lavori prevede tre diverse attività di rifacimento reti nei rispettivi Comuni serviti. A Montebello Vicentino il progetto riguarderà il potenziamento e il rifacimento delle reti di distribuzione in via Ospizio, Contrà Via dei Mori-Selva-Agugliana e Via Perosa. A Zermeghedo si procederà con il rifacimento e potenziamento delle linee di adduzione e distribuzione di pozzo Oltrechiampo e serbatoio Marconi. Infine, a Gambellara sarà rifatta e potenziata la linea di distribuzione a servizio della zona industriale in Via Canova.

“L’ottenimento dei fondi è frutto del lavoro di squadra di tutta la società – spiega Luigi Culpo, direttore di Medio Chiampo -.  Abbiamo già avviato da tempo un piano di rinnovamento delle reti e di contenimento delle perdite, con interventi di manutenzione straordinaria, installazione di contatori intelligenti, segmentazione e mappatura del territorio. Grazie alle risorse del Pnrr potremo rafforzare questo percorso e accorciare i tempi di realizzazione

Ti potrebbero interessare anche

Ricevi le nostre ultime news

Iscriviti alla nostra newsletter

Richiedi abbonamento

Compila i campi per richiedere il tuo abbonamento alla rivista Servizi a Rete