03/09/2015
Servizi a Rete

Matrimonio tra Lgh e A2A


Estate calda su tutti i fronti per Linea Group Holding: un’estate che racconta di accordi e di fusioni, ma anche di un possibile approdo in borsa. Ormai i tempi stringono e sembra che entro la fine di settembre verrà presa la decisione finale sulla fusione con il colosso A2A. La società ha inviato alla holding basso-padana una lettera di intenti per trattare fino alla fine di luglio, in esclusiva. Si sta quindi studiando un piano di aggregazione che soddisfi entrambe le parti e che porti al tanto atteso matrimonio.

Nel frattempo, come detto, Lgh continua anche a seguire la strada della quotazione in borsa. Per questo la holding ha chiesto a Mediobanca, che sta svolgendo il ruolo di consulente nell’operazione, di valutare la soluzione che potrebbe portare a maggiori vantaggi economici prima di prendere la decisione definitiva.

In ogni caso i movimenti delle due società non stanno passando inosservati nel settore, e questo matrimonio, se andasse in porto, potrebbe diventare un banco di prova per le nuove regole relative alle fusioni (che portano vantaggi ai comuni), ma allo stesso tempo misurare quanto il messaggio partito dal Governo sia stato recepito dalle amministrazioni locali.

 

Ti potrebbero interessare anche

Ricevi le nostre ultime news

Iscriviti alla nostra newsletter

Richiedi abbonamento

Compila i campi per richiedere il tuo abbonamento alla rivista Servizi a Rete