25/10/2016
Servizi a Rete

Ipotesi di unione tra Lario Reti Holding e Acsm Agam


Al momento è solo un’idea suggestiva, ma non è detto che non possa trasformarsi in qualcosa di concreto. Ci riferiamo a un’eventuale fusione tra Lario Reti Holding, la partecipata del Comune di Lecco attiva nel settore dell’energia e del servizio idrico, e Acsm Agam, la società comasco-monzese anch’essa operante nel campo dell’energia, del calore e del gas.
Di certo c’è che i vertici della prima hanno dato mandato a un advisor di valutare alternative strategiche per sostenere lo sviluppo delle tre società controllate: Acel Service, attiva nella commercializzazione e vendita di gas, energia elettrica e fornitura calore, Lario Reti Gas, nella distribuzione del gas, AEVV Energie, posseduta al 49%, e attiva nella vendita di gas ed energia elettrica in provincia di Sondrio. E che il mandato comprende anche l’esame di possibili aggregazioni con operatori attivi in settori uguali o affini. Tra le opzioni considerate c’è, appunto, quella di un’operazione con Acsm Agam, che ha tra i suoi soci anche A2A.
Un esito positivo dell’operazione porterebbe, come nelle intenzioni dei 70 enti pubblici della provincia di Lecco e dei 17 della provincia di Como soci di Lario Reti Holding, alla nascita di un nuovo gruppo, più forte e competitivo in un mercato sempre più dominato dai grandi operatori, soprattutto considerando le nuove gare per la gestione delle reti del gas suddivise nei vari ambiti territoriali.

Ti potrebbero interessare anche

Ricevi le nostre ultime news

Iscriviti alla nostra newsletter

Richiedi abbonamento

Compila i campi per richiedere il tuo abbonamento alla rivista Servizi a Rete