04/05/2017
Servizi a Rete

Interventi No-Dig nel territorio cittadino di Milano


Descrizione delle tecnologie no-dig impiegate da Unareti nel comune di Milano
L’impiego di tecnologie no-dig consente la posa in opera di sottoservizi o il recupero funzionale di sottoservizi esistenti, senza l’esecuzione di scavi a cielo aperto, evitando quindi la manomissione di superficie e il conseguente impatto sulle attività cittadine.
Negli ultimi anni si sono consolidate presso Unareti due particolari tipologie che consentono il risanamento o la sostituzione delle condotte di ghisa presenti nella rete di distribuzione gas sul territorio di Milano:
· PipeBursting
· Relining con calza a freddo

Pipe Bursting: impiego, limiti e vantaggi
Il pipebursting fa parte di quelle tecnologie che permettono il Relining sostitutivo. Prevede di fatti la demolizione della condotta esistente costituita da materiale fragile e il contemporaneo inserimento di una nuova condotta anche di diametro superiore a quella demolita.

Relining con calza a freddo: impiego, limiti e vantaggi
Questa tecnica è volta a risanare la tubazione esistente con la posa di un Liner ad alta resistenza.
Questa tecnologia prevede l’inserimento di un tubolare in fibra all’interno della condotta esistente: a fronte di una minima riduzione della sezione, si ottiene un ripristino con il rinforzo delle caratteristiche meccaniche della tubazione.

Tecnologia del Relining con calza a freddo: procedura operativa

Il risanamento avviene introducendo nelle condotte una pellicola tubolare continua, denominata “calza a freddo”. La pellicola, cha ha funzione di sigillare tutte le giunzioni, viene posta in opera senza richiede alcuno apporto di calore dall’esterno mediamente collante polifasico, il che sconsente una notevole
semplificazione nelle procedure operative ed una corrispondente riduzione dei costi dell’intervento.

Vantaggi dell’utilizzo del Relining e case report
I vantaggi dell’impiego di tale tecnologia sono evidenti: senza ricorrere agli scavi a cielo aperto ed evitando le manomissioni di superficie o limitandole a scavi puntuali in corrispondenza dei punti di inserimento della calza e delle derivazioni gas esistenti, queste tecnologie consentono il completo recupero funzionale delle
condotte. La scelta della società di impiegare queste metodologie di intervento è legata a vari fattori, di carattere progettuale, economico e gestionale.

Per il programma completo e per iscriversi clicca qui

Ti potrebbero interessare anche

Ricevi le nostre ultime news

Iscriviti alla nostra newsletter

Richiedi abbonamento

Compila i campi per richiedere il tuo abbonamento alla rivista Servizi a Rete