18/04/2024
Servizi a Rete

Il Parlamento europeo pianifica la transizione all’idrogeno

L’Unione Europea ha avviato una revisione della sua governance del gas per preparare i 27 Stati membri ad un futuro in cui l’idrogeno verrà introdotto gradualmente in sostituzione del gas. Le nuove leggi determineranno se le società del gas legacy potranno gestire entrambe le attività contemporaneamente e chi si occuperà della pianificazione della rete.

Dal gas all’idrogeno

La pianificazione della rete dell’idrogeno sarà supervisionata dall’entità europea per gli operatori della rete dell’idrogeno: ENNOH, un organismo di nuova creazione che avrà il compito di presentare un piano decennale di sviluppo per l’infrastruttura europea dell’idrogeno nel 2026, lavorando di concerto con l’ente operatore del gas ENTSOG. Gli operatori di gasdotti che desiderano riconvertire le proprie apparecchiature per accogliere l’idrogeno devono includerlo nel piano decennale di ENNOH. Dal 2028 ENNOH opererà in modo indipendente su un piano di sviluppo successivo per la rete dell’idrogeno

Disposizioni sulla proprietà della rete

Data la posizione monopolistica di alcuni operatori, le autorità di regolamentazione normalmente mirano a proteggere i consumatori imponendo restrizioni sulla proprietà della rete. Per quanto riguarda l’idrogeno, la Commissione aveva proposto una separazione tra gli operatori della rete dell’idrogeno e quelli del gas. A seguito delle pressioni della Germania, tuttavia, il Parlamento ha cambiato la situazione: le aziende municipalizzate che gestiscono le reti del gas potranno aggiungere quelle dell’idrogeno al proprio portafoglio, a condizione che soddisfino i criteri di esenzione di avere meno di 100.000 clienti.

Indipendenza dalla Russia

Le nuove regole europee sul gas daranno ai Paesi dell’UE il potere di bloccare unilateralmente le importazioni di gas russoAl momento il gas russo costituisce ancora una quota importante delle importazioni in diversi paesi europei, mentre altri, tra cui la Germania, hanno visto le loro importazioni scendere a zero. La nuova legge renderà possibile un divieto totale delle importazioni di gas russo.

Ti potrebbero interessare anche

Ricevi le nostre ultime news

Iscriviti alla nostra newsletter

Richiedi abbonamento

Compila i campi per richiedere il tuo abbonamento alla rivista Servizi a Rete