03/02/2017
Servizi a Rete

Il ministro Calenda chiede di rafforzare gli interventi sulle reti elettriche


Lo scorso mese, in Centro Italia, a causa del maltempo, migliaia di persone sono rimaste senza elettricità per giorni. Disagi, provocati dalle intense nevicate che hanno flagellato in particolare l’Abruzzo, soprattutto le aree già duramente colpite dal sisma. Una situazione che ha indotto il Ministro dello sviluppo economico, Carlo Calenda, a chiedere agli operatori della distribuzione e trasmissione elettrica di intervenire con maggior impegno sulle infrastrutture.
Calenda ha annunciato che, sempre in quest’ottica, il Ministero ha intenzione di costituire immediatamente una commissione indipendente, che, nella massima trasparenza e in coordinamento con l’Autorità per l’energia, proceda a verificare sia la corretta esecuzione dei piani di investimento per la gestione, lo sviluppo e la manutenzione delle reti, sia la capacità di reazione alla situazione che si è verificata e l’adeguatezza delle misure messe in campo.
Il ministro ha deciso anche di chiedere ai concessionari del servizio elettrico di rivedere i piani di intervento e di ammodernamento delle infrastrutture sulla base di parametri tecnici che consentano di fronteggiare situazioni meteorologiche fino a oggi ritenute del tutto anomale, con l’obiettivo di aumentare la capacità di resistenza anche in condizioni eccezionali.

Ti potrebbero interessare anche

Ricevi le nostre ultime news

Iscriviti alla nostra newsletter

Richiedi abbonamento

Compila i campi per richiedere il tuo abbonamento alla rivista Servizi a Rete