25/01/2021
Servizi a Rete

Gaia rinnova il collettore di Viareggio

Si farà ricorso anche alla tecnologia no-dig nell’intervento messo a punto da Gaia per sostituire un tratto di condotta fognaria a Viareggio (Lucca). L’intervento, appena approvato dal Consiglio di Amministrazione del gestore idrico del Nord della Toscana, interessa una delle principali condotte in pressione che riguardano la zona di Migliarina, ormai da sostituire perché obsoleta.

Un tratto, più nello specifico, che si estende per circa 1,5 chilometri, sarà sostituito da nuove condotte con un diametro maggiore, che permetteranno anche di smaltire portate superiori. La nuova condotta collegherà una stazione di sollevamento all’impianto di depurazione a servizio di Viareggio seguendo un tracciato diverso da quello delle tubazioni esistenti.

L’intervento permetterà di rendere più efficiente il lavoro dell’impianto di pompaggio e garantirà, al tempo stesso, una drastica riduzione dei consumi energetici dello stesso impianto.

Andando un po’ più in dettaglio, 1,4 chilometri del nuovo collettore in pressione saranno realizzati con condotte in ghisa da DN 400. Nel suo percorso la nuova rete incrocerà la SS Via Aurelia e l’autostrada A12. Per l’attraversamento delle due arterie stradali verranno utilizzate tubazioni in PEAD che saranno posate con la tecnica senza scavo della Trivellazione Orizzontale Controllata (TOC). Un altro attraversamento, invece, quello del Fosso Farabola, sarà realizzato mediante una tubazione in ghisa DN 350 opportunamente staffata.

Le condotte saranno posate a una profondità di 1,5 m, profondità che arriverà a 2 m quando il tracciato dovrà evitare interferenze con altri sottoservizi già presenti, quali la rete distribuzione gas, quella di distribuzione idrica, un elettrodotto Enel, la linea per l’illuminazione pubblica, la rete telefonica e le condutture delle acque bianche.

Insieme alla posa della nuova condotta fognaria, sarà rinnovato anche un tratto della rete acquedotto, per un valore complessivo dell’intervento di circa 900.000 euro.


di Servizi a Rete per essere il primo a conoscere le attività

 

Ti potrebbero interessare anche

Ricevi le nostre ultime news

Iscriviti alla nostra newsletter

Richiedi abbonamento

Compila i campi per richiedere il tuo abbonamento alla rivista Servizi a Rete