08/05/2019
Servizi a Rete

Etra estende la rete fognaria di Cassola e preserva le falde

Ha preso il via l’intervento di estensione della rete fognaria a servizio di Cassola, comune della provincia di Vicenza. L’opera, condotta da Etra, la multiutility che si occupa del servizio idrico nel territorio del bacino del Brenta, più nello specifico permetterà di dotare della rete di raccolta dei reflui la frazione di Marini. I reflui saranno poi convogliati al depuratore intercomunale di Tezze.

L’intervento, che sarà realizzato con una spesa superiore ai 1,1 milioni di euro, prevede la posa di oltre 2,5 chilometri di condotte e consentirà di allacciare alla rete pubblica 800 abitanti, coprendo anche le nuove lottizzazioni in fase di completamento nella zona.

Si tratta di un’operazione di una certa complessità, per via dell’elevato livello di urbanizzazione dell’area, ma che consentirà di eliminare le vecchie fosse settiche e gli altri tipi di smaltimento autonomo, e, cosa ancora più importante, di preservare integra la preziosa falda acquifera sottostante, eliminando ogni possibilità di contaminazione. I lavori di posa delle condotte dureranno circa 400 giorni, al termine dei quali si procederà con la realizzazione degli allacciamenti.

In un’ottica di ottimizzazione di spese, tempistiche e disagi, nel corso dell’intervento l’azienda provvederà anche alla sostituzione di circa 320 metri di rete idrica con nuove condotte di maggior diametro.

Sempre nella frazione di Marini, Etra ha in programma anche la realizzazione di ulteriori sostituzioni della rete idrica, per circa 270 metri.  

Ti potrebbero interessare anche

Ricevi le nostre ultime news

Iscriviti alla nostra newsletter

Richiedi abbonamento

Compila i campi per richiedere il tuo abbonamento alla rivista Servizi a Rete