05/06/2018
Servizi a Rete

Engie prosegue nello sviluppo del teleriscaldamento a Biella

Più calore, meno inquinamento. È con questo obiettivo che Engie reti calore ha dato il via ai lavori per l’estensione della rete di teleriscaldamento nella città di Biella.
Lavori che prevedono la posa di oltre 3 chilometri di condutture preisolate per garantire il servizio di distribuzione del calore alle aree della città che ancora ne erano prive. Le opere infatti interessano il Quartiere San Francesco, che permetterà di allacciare alla rete alcune strutture pubbliche quali il Teatro Sociale, un Liceo Scientifico, una Scuola Media, la Casa di Riposo Belletti-Bona, oltre ai condomini presenti nella zona. Edifici che si uniranno a circa 280 già raggiunti dal servizio.
Oltre al risparmio economico, gli utenti beneficeranno di un servizio più affidabile e sicuro e potranno contribuire efficacemente alla riduzione dell’inquinamento in Piemonte. Il progetto della rete di teleriscaldamento di Biella è nato nel 2008 a seguito della firma della convenzione tra il Comune di Biella ed Engie. Nell’ottobre 2010 è stata attivata l’erogazione del calore nella zona Sud della città, mentre nell’ottobre del 2013 il servizio è stato esteso anche alla zona Nord. Dallo scorso anno lo sviluppo della rete sta vedendo una nuova forte spinta con l’estensione al Quartiere San Francesco e l’estensione al Quartiere San Paolo per il quale il via dei lavori è imminente.

Ti potrebbero interessare anche

Ricevi le nostre ultime news

Iscriviti alla nostra newsletter

Richiedi abbonamento

Compila i campi per richiedere il tuo abbonamento alla rivista Servizi a Rete