26/09/2017
Servizi a Rete

“Engie” dichiara guerra ai ladri di cavi a Sassari


“Engie” dichiara guerra ai ladri di cavi. La società che gestisce il servizio di pubblica illuminazione nella città di Sassari ha avviato i lavori straordinari di ripristino degli impianti gravemente danneggiati, anche e soprattutto dai continui furti. Per porre fine al problema l’azienda ha deciso di coprire i pozzetti in calcestruzzo, soluzione che dovrebbe rendere il “lavoro” dei malfattori, se non del tutto impossibile, per lo meno molto difficoltoso.
Un intervento sostenuto dal Comune con un finanziamento di 135000 euro, che intende risolvere i problemi sul servizio segnalati dai cittadini, la maggior parte dei quali provocati proprio dai continui furti di cavi. A questo si aggiungono i guasti dovuti a diversi fattori, tra i quali: i pali danneggiati dagli incidenti stradali, dai vandali, i cavi deteriorati dai topi e dal naturale logorio. I lavori, che prevedono anche l’ampliamento ed il potenziamento del servizio di illuminazione, andranno avanti fino a gennaio, toccando tutto il territorio comunale, comprese le borgate, per un totale di 64 interventi.

Ti potrebbero interessare anche

Ricevi le nostre ultime news

Iscriviti alla nostra newsletter

Richiedi abbonamento

Compila i campi per richiedere il tuo abbonamento alla rivista Servizi a Rete