20/12/2017
Servizi a Rete

Enea a supporto del Commissario straordinario per la gestione dei reflui urbani


Le competenze specialistiche dell’Enea a supporto degli interventi per superare le criticità nel campo della raccolta e depurazione dei reflui che ancora attanagliano una buona parte del territorio nazionale. È questo il senso del Protocollo d’intesa sottoscritto tra il numero uno dell’Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l’energia e lo sviluppo economico sostenibile, Federico Testa, e il Commissario straordinario di governo per gli interventi urgenti di adeguamento dei sistemi di collettamento, fognatura e depurazione, Enrico Rolle. In base all’ accordo, l’Enea per un periodo di tre anni fornirà sostegno al Commissario di governo per tutte le attività di carattere tecnico-specialistico connesse alla progettazione e affidamento dei lavori necessari all’ adeguamento dei sistemi di fognatura, trattamento e scarico delle acque reflue urbane nelle regioni interessate dalle procedure di infrazione comunitaria per la mancata applicazione della Direttiva 91/271/CE. Regioni che si concentrano nel Sud della Penisola, ovvero Basilicata, Calabria, Campania, Puglia, Sardegna e Sicilia. Agli specialisti dell’Agenzia è affidato il compito di individuare gli opportuni scenari d’intervento che includono anche la gestione ottimale dei fanghi di depurazione. «L’Enea può dare un forte contributo alla pubblica amministrazione e al sistema produttivo nazionale nei settori della gestione sostenibile ed efficiente dei reflui e dell’intero ciclo idrico integrato urbano, in un’ottica di sostenibilità ambientale ed economia circolare», ha commentato il presidente Testa. «Con la nomina di un Commissario straordinario unico il governo ha voluto inviare un forte segnale all’ Europa sulla volontà di procedere con celerità al completamento delle infrastrutture in infrazione comunitaria – ha spiegato Enrico Rolle –. Ho chiesto all’ Enea di supportare la nostra attività, con la convinzione che le competenze specialistiche dell’Agenzia contribuiranno fortemente a migliorare la qualità degli interventi».

Ti potrebbero interessare anche

Ricevi le nostre ultime news

Iscriviti alla nostra newsletter

Richiedi abbonamento

Compila i campi per richiedere il tuo abbonamento alla rivista Servizi a Rete