10/06/2019
Servizi a Rete

Edison continua a espandersi nel teleriscaldamento sostenibile

Prosegue l’espansione di Edison nel teleriscaldamento sostenibile. Il gruppo ha infatti acquisito l’acquisizione di due importanti realtà attive nel territorio di Cuneo, rafforzando così la presenza in Piemonte. Si tratta di A.En.B. e della sua controllata 100% A.En.W., che producono e distribuiscono energia termica al comune di Busca, e di Vernante Nuova Energia, società proprietaria di una centrale che produce e distribuisce calore prodotto da fonti rinnovabili al quartiere Borgo San Giuseppe di Cuneo.

Per quanto riguarda il sistema di teleriscaldamento di Busca, ad alimentarlo è una centrale di cogenerazione a biomassa legnosa vergine con una potenza di 1 MW elettrico e 4 MW termici, che fornisce calore per riscaldamento per 11 GWh termici l’anno. Gli autoconsumi elettrici della centrale sono coperti dall’energia prodotta da due impianti fotovoltaici realizzati sulla copertura della struttura. A distribuire il calore una rete, in continua espansione, che attualmente si estende per 5 km servendo circa 60 utenze distribuite fra residenziali (500 famiglie), produttive, industriali, terziarie ed edifici pubblici. Numeri destinati a incrementarsi, grazie al raddoppio in termini di utenze e famiglie servite nei prossimi anni previsto da Edison a fronte di un importate piano di investimenti.

Alla generazione del calore per la rete di Borgo San Giuseppe provvede invece una centrale alimentata a cippato di legna vergine, con una potenza di 650 kW e ha una capacità produttiva di 1,5 GWth all’anno. Attualmente è connessa a diversi edifici pubblici che ospitano uffici, case popolari, un centro sportivo e una scuola, a copertura di un fabbisogno termico equivalente a quello di circa 30 famiglie.  Il progetto prevede una estensione dell’infrastruttura agli altri immobili del quartiere.

L’acquisizione delle due società testimonia dunque l’impegno di Edison nel teleriscaldamento da fonti rinnovabili, che vede il gruppo già presente nelle provincie di Cuneo e Torino, attraverso Comat Energia, con 20 piccole reti di teleriscaldamento, 70 caldaie a biomassa, 30 GWh termici di calore forniti a 160 utenze.

Ti potrebbero interessare anche

Ricevi le nostre ultime news

Iscriviti alla nostra newsletter

Richiedi abbonamento

Compila i campi per richiedere il tuo abbonamento alla rivista Servizi a Rete