14/03/2017
Servizi a Rete

Cuneo a banda ultralarga grazie al teleriscaldamento


Lo sviluppo del teleriscaldamento offre importanti opportunità anche alle telecomunicazioni. Per sapere come, basta guardare a quello che avviene a Cuneo, dove gli scavi effettuati da Wedge Power, per realizzare la linea di distribuzione del calore, consentiranno ai gestori dei servizi di telefonia di installare la fibra ottica, senza costi aggiuntivi, né ulteriori danni al suolo pubblico. Contestualmente ai tubi del teleriscaldamento, che l’azienda sta installando dal sito di Agc Flat Glass Italia, dove saranno costruiti i due impianti di cogenerazione, al centro città, viene infatti anche posata un’infrastruttura di minitubi che potrà ospitare la fibra ottica dei vari operatori di telecomunicazioni, oltre a quelle posate dall’amministrazione comunale.
A questo scopo il comune ha contatto tutti i gestori attivi, per invitarli a fruire dell’occasione, che comporta meno costi per loro e meno disagi per la città e i suoi abitanti. Lo stesso ente ha sfruttato l’intervento di Wedge Power per offrire valore aggiunto alla città, grazie alla sua rete a banda larga che sarà utilizzata anche per implementare servizi avanzati.
Con questo progetto Cuneo diventa un esempio da esportare di città cablata con la banda larga: la rete comunale già presente sull’Altipiano sarà allacciata con la nuova infrastruttura, creando un totale collegamento della città e, in futuro, verso le frazioni non ancora raggiunte. Infine, saranno collegate tutte le scuole del concentrico e ne deriveranno nuove diramazioni per un’implementazione della videosorveglianza su città e periferie.

Ti potrebbero interessare anche

Ricevi le nostre ultime news

Iscriviti alla nostra newsletter

Richiedi abbonamento

Compila i campi per richiedere il tuo abbonamento alla rivista Servizi a Rete