17/01/2017
Servizi a Rete

Centrale di Brindisi: A2A subentra a Edipower


Edipower cede il posto ad A2A Energiefuture, società del gruppo A2A, nella concessione demaniale marittima su cui sono ubicati gli impianti della centrale termoelettrica a carbone di Costa Morena, nel porto industriale di Brindisi.
La decisione è stata presa durante l’ultima seduta del Comitato portuale nella città pugliese. La concessione comprende 3,7 ettari tra banchina e specchi acquei e ha durata fino al 2024. Resta però un mistero il futuro della centrale. Questa, realizzata da Enel negli anni Settanta, è fuori produzione ormai da circa tre anni e il piano di riconversione presentato a suo tempo da A2A è fermo, né si vede realisticamente all’orizzonte una possibilità di realizzazione, stante la crisi di mercato dell’energia prodotta dalle centrali termoelettriche, soprattutto dagli impianti più obsoleti.

Ti potrebbero interessare anche

Ricevi le nostre ultime news

Iscriviti alla nostra newsletter

Richiedi abbonamento

Compila i campi per richiedere il tuo abbonamento alla rivista Servizi a Rete