Ricerca Perdite

Ammonteranno a 90-100 milioni le risorse destinate alla reti di distribuzione nella Capitale, per rendere l’infrastruttura più efficiente ed abbattere il livello di perdite, attualmente intorno al 44%. Ad annunciarlo il presidente della società nel corso di un’audizione alla Commissione Ambiente della Camera. Lanzalone ha inoltre chiesto un intervento normativo a favore di tali opere.
L’amministrazione del capoluogo molisano ha stanziato 500.000 euro per un insieme di opere che hanno come obiettivo la riduzione delle perdite su ampi tratti dell’acquedotto. Interessati dai lavori saranno inizialmente le condotte di alcune fazioni per poi allargare il campo a tutte le aree con i maggiori livelli di dispersione. Nelle zone di intervento sarà anche implementato un sistema di telecontrollo
Questo progetto verrà presentato da Sara Sangiorgi, Team coordinamento servizio acquedotto Hera, durante il Convegno del 17-18 Maggio
L’azienda si avvarrà del satellite giapponese Alos 2 per monitorare lo stato delle sue infrastrutture. Questo orbita a 650 chilometri di distanza dalla Terra, ma attraverso un segnale radio elettromagnetico può vedere fino a 12 metri di profondità sotto il livello del suolo, rilevando l’eventuale presenza di perdite d’acqua. Le rilevazioni saranno integrate con il sistema di geolocalizzazione del gestore per consentire un immediato e puntuale intervento
Ad affermarlo il ministro per la Coesione territoriale e del Mezzogiorno, Claudio De Vincenti, nel corso di un convegno alla Camera. Di queste risorse la maggior parte, 3,5 miliardi di euro, è destinata al trattamento dei reflui, questione sulla quale l’Italia rischia una sanzione da 126 milioni di euro da parte dell’Unione Europea. Circa un miliardo invece alla riduzione delle perdite idriche
L’azienda, che gestisce il sevizio idrico in 36 Comuni montani dell’Abruzzo, ha una posizione economica solida, non sufficiente però a finanziare tutte le opere indispensabili per rendere il servizio più efficiente. Tra questi, gli interventi sui depuratori non funzionanti o sottodimensionati e la riqualificazione di ampi tratti di rete idrica. Intanto l’azienda porta avanti anche i lavori sui depuratori di Canzano, Castel di Sangro e Campo di Giove
CMC Labs, CETMA e Politecnico di Bari si sono aggiudicati l'appalto pre-commerciale della Regione Puglia, con il progetto Wisewater, un sistema wireless per il rilevamento delle perdite idriche ed il monitoraggio delle condotte, in risposta a un grave problema che interessa i servizi idrici: la notevole differenza tra la quantità di acqua immessa nel sistema di distribuzione e la quantità di acqua effettivamente fatturata ai consumatori
L’azienda, che si occupa della distribuzione di acqua e gas nei Comuni di Como, Brunate e Cernobbio, destinerà quest’anno oltre 3,5 milioni al servizio idrico, metà dei quali finanzieranno interventi sulle reti. La maggior parte dei lavori sarà dedicata all’eliminazione delle perdite lungo tutta l’infrastruttura. Un’opera che negli ultimi anni ha permesso già di ottenere importanti risultati
AcegasApsAmga sta utilizzando un innovativo mezzo per l’ispezione delle sue reti: un’auto dotata di un sistema che effettua l’analisi della composizione dell’aria a livello del terreno, individuando così l’eventuale presenza di fughe di gas dalle condotte. Lo scorso anno il veicolo ha controllato più di 1.800 km di rete in alta pressione e 765 in media e bassa a Udine e provincia, rilevando 24 perdite
Alla giornata di informazione e lavoro, organizzata da Abbanoa nel mese di dicembre a Cagliari, sono intervenuti imprese e professionisti che hanno partecipato a un dibattito sulla qualità della progettazione. Fra le altre, sono intervenute importanti utility del settore idrico, quali Gruppo CAP, SMAT, Acciona, Veolia, Hitachi, Sartec e Gori. In questa occasione, Abbanoa ha illustrato gli importanti investimenti e progetti aziendali: per il 2017 sono state programmate 33 gare d’appalto e nei prossimi anni saranno affidati 152 incarichi professionali

Articoli Recenti

Ricevi le nostre ultime news

Iscriviti alla nostra newsletter

Richiedi abbonamento

Compila i campi per richiedere il tuo abbonamento alla rivista Servizi a Rete