Ricerca Perdite

Il gestore idrico dei comuni di Montebello Vicentino, Zermeghedo e Gambellara, ha dato l’avvio ad una serie di opere, in buona parte finanziate con fondi PNRR, per la digitalizzazione e il monitoraggio delle reti.
L’imponente programma per efficientare le reti a servizio delle due località balneari prevede la sostituzione di 33 chilometri di condotte e di migliaia di allacciamenti. L’investimento è di 13,5 milioni
Il progetto della multiutility è stato ammesso al finanziamento e riceverà 19,5 milioni di euro, a copertura di una serie di interventi per un valore di 27,5 milioni, che permetteranno di efficientare ammodernare e digitalizzare le sue infrastrutture idriche.
Oltre 24,6 milioni di euro in arrivo per ammodernare, risanare e digitalizzare oltre 1.600 chilometri di condotte di distribuzione a servizio dei comuni del Cilento e del Vallo di Diano.
Altri otto comuni della provincia di Pordenone coinvolti nel piano di azioni per la riduzione degli sprechi di acqua. L'attività è parte del progetto Smart water management elaborato dai gestori del servizio idrico del Friuli-Venezia Giulia.
Il gestore idrico è soggetto attuatore di una serie di interventi per i quali ATO3 Lazio Centrale – Rieti, in veste di soggetto proponente ha ricevuto i fondi PNRR relativi alla Missione M2C4-14.2 “Riduzione delle perdite nelle reti di distribuzione dell’acqua”
Il Ministero ha divulgato il decreto direttoriale che stabilisce l’assegnazione di un miliardo di euro aggiuntivi da destinare alla riduzione delle perdite nelle reti di distribuzione dell’acqua.
ATERSIR ha aggiudicato alla società del gruppo Iren il bando per la gestione del servizio nei 46 comuni del piacentino, capoluogo compreso. Il valore della concessione è di oltre 1,2 miliardi e gli investimenti previsti pari a 385 milioni.
Ammonta a 3,5 milioni, finanziati dal Pnrr, il valore del progetto in corso di realizzazione per rinnovare un tratto di adduttrice e di rete di distribuzione nel comune pratese, che sarà concluso entro l’estate.
Acqua Novara gestisce il servizio idrico integrato in 140 comuni e da subito ha puntato sul rinnovamento tecnologico per ottenere maggiore efficienza e sostenibilità. In collaborazione con Schneider Electric, ha implementato la soluzione EcoStruxure Geo SCADA Expert, insieme a un revamping degli impianti, che l’ha portata a ottenere dati di qualità, fondamentali per prendere decisioni mirate e consapevoli.

Articoli Recenti

Ricevi le nostre ultime news

Iscriviti alla nostra newsletter

Richiedi abbonamento

Compila i campi per richiedere il tuo abbonamento alla rivista Servizi a Rete