Reti gas

Lavori di potenziamento degli impianti e delle reti di distribuzione del gas naturale, loro abilitazione alla ricezione di nuove miscele di biogas o blending metano/idrogeno, smart meter e strumenti digitali per la gestione.

La società si è imposta davanti a Italgas e a 2i Rete gas nella gara per la gestione del servizio di distribuzione nell’Atem di Rimini, composto da 43 comuni tra le province di Rimini, Forli-Cesena e Pesaro-Urbino. Nell’offerta previsti investimenti nei 12 anni della concessione per 368 milioni di euro, destinati in gran parte al rinnovo e all’estensione delle reti.
Il massimo giudice amministrativo ha respinto il ricorso presentato da Ireti sull’assegnazione della gara per il servizio di distribuzione del metano nella città di La Spezia e in 32 comuni della sua provincia, confermando l’aggiudicazione del servizio a Italgas. Questa si era imposta con un’offerta che ha previsto investimenti per 230 milioni di euro.
Il Ministro dell’Ambiente e della Sicurezza Energetica Gilberto Pichetto ha firmato il decreto Pratiche Ecologiche, che prevede un contributo in conto capitale per favorire la produzione di biogas, attraverso lo sviluppo di poli consortili per lo sfruttamento del digestato e la realizzazione di interventi migliorativi degli impianti esistenti.
L’iniziativa è una call for startup orientata alla sostenibilità innovativa, che ha l’obiettivo di individuare soluzioni e tecnologie all’avanguardia in grado di accelerare la trasformazione del lavoro in cantiere, favorendo la transizione verso un modo di costruire più sostenibile.
Nel territorio della provincia di Ravenna, Inrete Distribuzione Energia, società del Gruppo Hera, sta utilizzando una tecnologia all’avanguardia che consente di recuperare energia sfruttando la fase di decompressione del gas metano all’interno delle reti urbane di distribuzione.
Il ministro dell’Ambiente e della Sicurezza energetica ha partecipato a Baku alla decima Riunione ministeriale del Consiglio consultivo del Corridoio meridionale del gas (Tap) e alla seconda riunione ministeriale del Consiglio consultivo per l'energia verde tenutesi a Baku (Azerbaigian).
È pienamente operativa la nuova Asset Control Room (ACR) di Snam, piattaforma digitale per il monitoraggio e la gestione integrata in real-time degli asset e delle attività di un Gruppo che ha già digitalizzato il 100% dei propri processi.
Continua l’impegno di 2i Rete Gas per la transizione energetica con il collegamento di un nuovo impianto di biometano situato a Gottolengo (BS), che si aggiunge agli altri quattro già collegati nelle province di Lodi, Asti e Lecce e Brescia. I volumi prodotti previsti dei cinque impianti soddisfano le necessità energetiche annuali di più di 15 mila famiglie.
‘Puglia Green Hydrogen Valley’, un’iniziativa promossa da Saipem, Edison e dal gruppo assicurativo Generali, fa parte dei 33 progetti inclusi dalla Commissione Europea in Hy2Infra, terzo Importante Progetto di Interesse Comune Europeo (IPCEI) per sostenere lo sviluppo delle infrastrutture dell’idrogeno in Europa.
L’acceleratore globale del gestore della rete gas nazionale punta a sviluppare il potenziale innovativo di startup e Pmi attive nella filiera dell’idrogeno e della decarbonizzazione, favorendo il loro sviluppo. L’obiettivo è quello di identificare nuove tecnologie che possano supportare il gruppo nel raggiungimento delle sue ambizioni di sostenibilità. Ci si può candidare fino al prossimo 26 marzo.

Articoli Recenti

Ricevi le nostre ultime news

Iscriviti alla nostra newsletter

Richiedi abbonamento

Compila i campi per richiedere il tuo abbonamento alla rivista Servizi a Rete